Stagione 19/20 campionato serie B

Virtus in vetta: “Scorie rimosse prontamente”

(Il Gazzettino, 13 dicembre)
Da domenica sera, quando mancano tre giornate al termine del girone di andata, la Padova del basket può vantare due formazioni in testa alla classifica. Nel campionato Lnp di serie B, grazie al rotondo successo su Piadena (+39, sic!), l’Antenore Energia Virtus è subito ritornata in vetta seppur nel terzetto con Bernareggio e Rucker Sanve (le due squadre hanno battuto i neroverdi). L’ultima vittoria, specie per le modalità con cui è arrivata ed una settimana dopo l’amara sconfitta nel derby a San Vendemiano, testimonia la caratura e la tempra morale della formazione di Daniele Rubini.
«Probabilmente dovevamo liberarci dalle scorie di quella sconfitta, e l’abbiamo fatto nel migliore dei modi evidenziava il coach -: giocando di squadra, dando motivo di pensare che ci sia ancora largo margine di miglioramento». «Abbiamo fatto un primo quarto di altissimo livello e davvero impressionante conferma il preparatore atletico Roberto Taffara -: con San Vendemiano la sconfitta ci ha fatto male, quindi la reazione è stata conseguentemente rabbiosa».

UN INSIDIOSO DERBY
L’ambiente neroverde, però, è già proiettato al match di domenica: capitan Federico Schiavon e compagni affronteranno un altro derby veneto, sull’ostico campo del Bc Mestre 1958 penultimo. «Come un vero derby la classifica non conta precisa il capitano -: il derby fa’ storia a sé. Dobbiamo tenere alta la tensione, visto che troveremo ben tre giocatori che hanno vestito la maglia Virtus (Salvato e Lazzaro protagonisti della promozione stagione 2014-15 e Bovo, ndr) e che vorranno sicuramente far bene. Noi vogliamo portare a casa i due punti per continuare a lottare per le primissime posizioni».

AGGANCIO ESEGUITO
In C Gold, invece, la Guerriero Ubp di Giuliano Calgaro è balzata per la prima volta in testa: agganciando Murano insieme ad Oderzo. Le due squadre che i biancoscudati dovranno affrontare, a completamento dell’andata, prima e dopo le festività natalizie (domenica 22 dicembre in casa l’una, il 12 gennaio in trasferta l’altra). Intanto, però, c’è da affrontare già domani pomeriggio (ore 18.30) la trasferta a Codroipo che potrebbe issare (seppur momentaneamente) capitan Davide Andreaus e compagni in vetta da soli. «Non mi piace stare primo in classifica rivela -: sono un po’ scaramantico, e solitamente chi vince la regular season non vince mai i play off. Per il resto, direi che ce la stiamo meritando tutta questa posizione: stiamo lavorando bene, ed i risultati si vedono. Penso che stiamo raccogliendo i frutti di come è stata pensata e costruita quest’estate la squadra: da uno zoccolo duro, solido e affiatato dell’anno scorso più due innesti di valore assoluto, Campiello che già si conosceva ma soprattutto Tognon. Per il resto, stiamo a vedere Siamo speranzosi di far molto bene, lavorando senza pressioni».

Giovanni Pellecchia