Stagione 19/20 campionato serie B

Virtus a Cento con la voglia di tentare l’impossibile

Si gioca alle 19.30 per la concomitanza con la giornata conclusiva del famoso Carnevale d’Europa. Mancherà Miaschi impegnato con la Reyer nell’Eurocup U18, ci sarà JC Canelo dopo 2 mesi di terapie.

Innanzitutto chiariamo la vicenda Miaschi. Federico è alla Virtus grazie alla formula del doppio tesseramento: gioca i campionati giovanili con la sua società, la Reyer, e con la Virtus disputa il campionato di serie B. Anche quest’anno Venezia è stata invitata dall’Eurolega alla Adidas Next Generation Tournament, una manifestazione che raccoglie le migliori squadre Under 18 d’Europa e che purtroppo si è disputata in questo fine settimana. Ovviamente la Virtus non si è neppure sognata di mettere in discussione la magnifica occasione offerta al suo giocatore e ha chiesto alla Lega e alla Benedetto XIV di concordare lo spostamento della partita, tra l’altro già posticipata di orario per altre ragioni. Non essendo previsto dal regolamento lo spostamento gara per questioni di questo genere, non c’erano obblighi. La Lega che pure è tanto impegnata nel cercare spazio per i giovani nei suoi campionati, non ha trovato alcun modo per accontentare la richiesta della Virtus, Cento non è riuscita a individuare una possibile data alternativa. Quindi la partita si gioca secondo calendario e senza Miaschi. Punto.

In compenso la partita di Cento sarà quella del ritorno in campo di JC Canelo che la sua ultima partita della stagione l’ha giocata il 16 dicembre ad Olginate (34′, 18 punti, 4 rimbalzi) e quindi dopo 2 mesi e 9 partite,  la Virtus riavrà la sua guardia titolare, riempiendo un vuoto che sicuramente è costato caro alla classifica del team di coach Rubini (senza parlare di quello lasciato libero fino a fine stagione dall’insostituibile Marcone Lazzaro).

Non bastassero il Carnevale, Miaschi, Canelo, c’è il meteo che  domenica pomeriggio prevede neve sulla via di Bologna, questo tanto per dare un pò di tensione ad una partita che altrimenti potrebbe apparire scontata e con pochi argomenti di interesse. Cento è la corazzata del girone, unica squadra con una rotazione reale di 10 giocatori, ha perso solo 3 partite, di cui 2 nella scorsa settimana, domenica con Crema (64-67) e mercoledì a Forlì (61-54). Gli emiliani stanno preparandosi per le Finali di Coppa Italia che disputeranno nel prossimo fine settimana a Fabriano (esordio venerdì con Palestrina) e un calo di tensione è oltremodo giustificabile anche se affrontando squadre agguerrite come Lecco e Tigers è costato caro.

Arbitreranno i signori Sidoli di Vezzano (RE) e Cassinadri di Bibbiano (RE). Per chi resterà a Padova appuntamento con il play-to-play sul sito della Lega a partire dalle 19.30.