Stagione 19/20 campionato serie B

Virtus senza Miaschi, Guerriero senza Sabbadin: assenze pesanti

(Il Mattino)
Dopo lo scalpo eccellente raccolto nell’ultimo turno contro il Faenza, la Virtus Padova è diretta oggi a Cento, dove, con inizio posticipato alle 19.30, verrà ricevuta dalla capolista della Serie B e grande favorita per la vittoria del campionato. La sfida, di per sé già proibitiva per i neroverdi, è resa ancor più in salita dall’assenza di Federico Miaschi: il giovane talento genovese è infatti impegnato a Belgrado con la Reyer Venezia per l’Adidas Next Generation Tournament, una specie di Eurolega Under 18. Dopo aver firmato ben 28 punti nel match perso dagli orogranata con i turchi dell’Anadolu Efes (75-70), oggi proverà a ripetersi davanti ai serbi del Crvena Zvezda.
La società padovana aveva chiesto lo slittamento della gara di Cento per avere a disposizione il suo gioiellino, ma gli estensi non hanno accolto la richiesta. In compenso, sarà della partita il capitano Enrico “Croce” Crosato: domenica scorsa ha giocato con una caviglia malridotta, che si è poi gonfiata come un cocomero, ma il dottor Elvis Lela e il fisioterapista Antonio Marziali lo hanno rimesso in piedi a tempo di record.
Se la Virtus andrà comunque a cuor leggero a misurarsi con la prima della classe, non altrettanto si può asserire per il Guerriero Padova. Reduce dal ko nel derby infrasettimanale con Mestre, oggi, ore 18, la squadra di coach Augusti ospita il Caorle in un altro derby veneto, formazione solidissima (miglior difesa della Serie C Gold), che occupa il terzo posto. Anche in questo caso un’assenza illustre e che pesa: mancherà all’appello il capitano e miglior marcatore dell’Unione, Pippo Sabbadin, che proprio mercoledì scorso ha riportato una microfrattura dell’alluce (almeno quindici giorni out). Un infortunio pesante, alla quale i padovani dovranno sopperire con una prestazione corale di notevole spessore.