Stagione 19/20 campionato serie B

Sfide d’alta quota: Virtus e Guerriero in rampa di lancio

(Il Gazzettino)
Scontri in quota per Virtus e Guerriero Ubp. In serie B, la Virtus di Daniele Rubini fa visita alla capolista Cento, squadra costruita per il salto di categoria che, nonostante le due ultime battute d’arresto (in casa con Crema e a Forlì), guarda tutti dall’alto in basso. Tra i locali, anche due padovani: il pivot e capitano Michele Benfatto, uno dei migliori nel suo ruolo per la categoria (14 punti e 7,7 rimbalzi di media), e il giovane play under Marco Pasqualin (5,1 punti e 1,6 assist). La Virtus arriva a quest’incontro a mente sgombra e sulle ali dell’entusiasmo avendo riagganciato la zona play off. La società ha voluto celebrare il proprio staff medico. «Alla sfortuna che ha accompagnato la Virtus in questa stagione si legge sul sito – fa però da contraltare la qualità di uno staff medico capitanato per il terzo anno dal dottor Elvis Lela, medico radiologo specializzato nella traumatologia dello sport. Al suo fianco c’è il fidato Antonio Marziali, una vera e propria istituzione in Virtus». Merito di quest’ultimo, la settimana scorsa, il prodigioso recupero in tre giorni del capitano Crosato (che il giovedì aveva abbandonato il campo sorretto dai compagni di squadra per una brutta storta alla caviglia destra). Lecito attendersi un impiego in tempi record anche di Canelo.
In C Gold, la Guerriero Ubp ospita a Mortise il Caorle che, terzo in classifica, ha vinto otto delle ultime nove gare (battendo pure la capolista Rucker Sanve). La formazione di Christian Augusti deve fare a meno, a partire da questa gara, del suo capitano Sabbadin che mercoledì contro Mestre, per il pestone di un avversario, ha rimediato la micro-frattura all’alluce.

Giovanni Pellecchia
alt
24 febbraio 2018