Stagione 2021/2022 - campionato serie B

Supercoppa / Una buona Antenore Energia non basta contro Vicenza

Finisce la corsa in Supercoppa dell’Antenore Energia Virtus Padova che al PalaGoldoni cade contro Vicenza 67-56. Partita nata sotto una cattiva stella: i ragazzi di coach De Nicolao partono subito male subendo un 20-8 nel primo quarto in cui peccano in particolare di precisione a canestro. Ma la reazione della Virtus arriva puntuale con un secondo quarto di alto profilo, in cui spicca la prestazione di capitan Schiavon (che chiuderà da top scorer con 16 punti), con i neroverdi che vanno all’intervallo lungo sotto solo di due lunghezze 33-31 e con la contesa di nuovo riaperta.

Il buon momento dell’Antenore Energia prosegue anche ad inizio ripresa quando trova due volte l’aggancio con Bocconcelli e Ferrari, ma la nuova scarsa precisione al tiro dei padovani permette a Vicenza di riprendere il controllo delle operazioni e mettere la testa nuovamente avanti: a fine terzo quarto il risultato è 49-42. La Virtus fatica a cambiare marcia e nell’ultimo periodo Vicenza riesce a dilatare il margine oltre la doppia cifra: per Padova la rimonta diventa molto complicata. La truppa di De Nicolao però non molla e a tre minuti dalla fine va a toccare un -5 che riaccende per poco le speranze, per poco perché Vicenza è molto brava nel finale a gestire il vantaggio ed allungare il margine fino al +11 finale.

VICENZA 67 – ANTENORE ENERGIA 56

VICENZA  Mazzucchelli 12, Bastone 6, Piccone 7, Petracca 2, Sebastianelli 4, Piccoli 10, Cecchetti 21, Chiti 5 All. Ciocca

ANTENORE ENERGIA Pellicano 4, Cecchinato3, Schiavon 16, Balducci, De Nicolao 4, Ferrari 9, Lusvarghi 8, Lovisotto 3, Bocconcelli 9, Marangon All. De Nicolao

Arbitri: Andretta di Udine e Bortolotto di Treviso

Note: parziali:20-8, 33-31,,49-42 tiri da due: 20/41-18/44 tiri da tre: 3/19 – 5/29  tiri liberi: 18/23 – 5/5