Stagione 2022/2023 - campionato serie B

U13 – Settimana agrodolce, doppio impegno settimanale

ANTENORE VIRTUS PADOVA – PETRARCA BASKET 51-62 (12-11; 8-8; 15-21; 16-22)

Antenore Virtus Padova: Adej, Baldon Galli 12, Cadoni 11, Germano 14, Zanutto 4, Ruzza 4, Vigneri 2, Tommasin 4, Cecotti

Petrarca Basket: Bortussi 2, Dionisi 1, Di Camillo 6, Sedita 5, Zuin 2, Cottafava 4, Bramini 4, Di Serò 10, Dalla Barba 2, Casian 24, Daniele 2

Nella settimana appena passata i ragazzi di Coach Franceschini hanno dovuto fare gli straordinari per rispettare il nuovo calendario delle gare stilato alla ripresa del campionato.

E così giovedì 24 alle ore 18.30 in via Rovigo a Rubano è andato in scena il tanto atteso derby contro i cugini del Petrarca, con una cornice di pubblico che nulla aveva da invidiare alle gare che si disputavano, nei tempi che furono, tra le formazioni maggiori delle rispettive società.

Sarà per il clima creato sarà per la lunga attesa prima di questo incontro ma la partita sin da subito ha visto in campo due compagini tese con il punteggio che faceva fatica a decollare!

I primi due quarti hanno visto le due squadre mettere in campo delle ottime difese condite da qualche imprecisione al tiro e all’intervallo lungo sul tabellone si leggeva

Locali 20 – Ospiti 19.

Il filo dell’equilibrio si spezzava a metà terzo quarto, quando la maggior fisicità dei petrarchini, aiutata dalle rotazioni che il coach ospite si poteva permettere, scavava “un solco” nel punteggio che Baldon Galli e compagni facevano fatica a colmare. La terza frazione si chiudeva con gli ospiti in vantaggio di 5 punti sui virtussini.

Nell’ultimo quarto un grande reazione di orgoglio dei nostri Mini Tusi li riporta a un possesso di distanza dagli ospiti, ma complice la situazione falli non sempre Coach F ha potuto trovare i giusti accoppiamenti per contrastare la fisicità degli ospiti che negli ultimi minuti del match riescono a girare a proprio favore l’inerzia della gara, portando a casa i 2 punti.

Ma lo sport è bello perché ti da sempre un’occasione di pronto riscatto, e così domenica 27 mattina, sempre a Rubano, va in scena la gara di ritorno contro i pari età del Limena.

 

ANTENORE VIRTUS PADOVA – PALLACANESTRO LIMENA 89-34 (12-8; 23-3; 30-13; 24-10)

Antenore Virtus Padova: Adej, Baldon Galli 15, Cadoni 6, Germano 28, Zanutto 21, Ruzza 4, Vigneri 6, Tommasin 9, Cecotti

Pallacanestro Limena: Pinato, Giacomini 9, Centenaro 12, Masiero F., Boschetto 4, Gravrilita 2, Lovisetto, Masiero A.  7, Meneghin, Greggio.

 

Sarà stato per la sveglia mattutina sfavorita dallo scattare dell’ora legale, ma anche in questa occasione sul parquet di via Rovigo si è assistito ad una partenza a rilento dello due compagini che peccano di precisione.

È solo nel secondo quarto che si accendono le bocche di fuoco dei padroni di casa che con Zanutto e Germano trovano più volte la retina del canestro dalla linea dei 3 punti e cominciano ad allungare nel punteggio. Al crescere del divario cresce la fiducia dei ragazzi di coach Franceschini che alzano decisamente il ritmo sia in attacco che in difesa mettendo in difficoltà gli ospiti.

Al rientro dall’intervallo lungo Cadoni e compagni non mollano l’avversario continuando a giocare sul ritmo e sulle ripartenze.  È tanta la frustrazione da scaricare a causa della sconfitta infrasettimanale che il ritmo cala solo al suonare dell’ultima sirena.

Se c’era un modo per dimenticare in fretta e furia l’esito del match di giovedì era proprio quello di conseguire una vittoria rotonda, esprimendo un basket organizzato ed efficace a testimonianza del buon lavoro fatto in palestra da coach e giocatori!!!

Testa alla prossima.

FORZA MINI TUSI

FORZA VIRTUS