Stagione 19/20 campionato serie B

Orgoglio e lavoro duro nel dna della Virtus

(Il Gazzettino)
La formazione neroverde ricevuta a palazzo Moroni da sindaco e assessore
La Virtus, prima squadra del basket padovano, si è presentata alla città. Ieri mattina nella sala Consiliare di Palazzo Moroni, i neroverdi sono stati ricevuti dal sindaco Giordani e dall’assessore allo sport Bonavina; la Fip era rappresentata dai presidenti regionale e provinciale, Roberto Nardi e Flavio Camporese.
Sindaco e assessore, prima di dare vita a un piacevole siparietto quando il team manager Andrea Costa li ha invitati a indossare le sciarpe neroverdi, oltre a ribadire il loro impegno nel riabbassare le tariffe delle palestre ed esprimere un augurio per il prossimo campionato di serie B si sono complimentati con il presidente Gianfranco Bernardi per la funzione sociale che svolge la sua società (con circa 900 tesserati). Il dirigente Roberto Rugo ha poi presentato in rassegna tutti i giocatori (unici assenti giustificati Schiavon e Pellicano, impegnati a scuola) e lo staff tecnico. A nome della squadra, hanno preso la parola il coach Daniele Rubini ed Enrico Crosato. Il primo ricordando come per la Virtus, inserita nel girone di ferro della categoria, sarà una stagione molto dura ribadendo l’impegno suo e dei ragazzi a lavorare duro per cercare di togliersi comunque delle soddisfazioni. Il capitano, invece, si è detto molto orgoglioso pur da vicentino di rappresentare ai massimi livelli la città e quella che sente ormai come una seconda famiglia.
Ieri sera, la parola è poi passata al parquet: I neroverdi, infatti, sono impegnati questo fine settimana a Vicenza nel Memorial Pici De Nicolao, quadrangolare con squadre di serie B che anticipa di quindici giorni il campionato.