Stagione 19/20 campionato serie B

L’Eccellenza della Pallacanestro padovana con l’Eccellenza della Ricerca a Padova

Virtus Basket Padova e Città della Speranza
In campo con il gruppo Virtus Aquilotti Duomo 2006.

800 tesserati , dai più piccolini del minibasket ai grandi delle giovanili, 800 ragazzi a cui Virtus Basket Padova  trasmette la sua passione e amore per  “lo sport più bello al mondo”.

In una realtà come quella della società di via dei Tadi, difficile restare indifferenti alle  malattie che colpiscono l’infanzia, difficile non entrare in sintonia con  una realtà che è il fiore all’occhiello della ricerca italiana ed europea e che abbiamo a due passi da casa: la Città della Speranza.

Domenica scorsa, sul parquet del Palazzetto di Rubano, davanti a tanti tantissimi tifosi (grazie!!!!) che sono accorsi a fare il tifo e a sostenere i grandi della Broetto, una rappresentativa della Virtus, gli Aquilotti Duomo 2006 è scesa nell’intervallo per sugellare l’intesa tra  due società il cui scopo primario è il bene dei ragazzi.

14-mini_01Grazie a Kevin Shao, Mattia Grasso, Alessandro Basilio, Stefano Roncato, Nicolò Casella, Nicolò Franco, Nicolò Pepato, Lorenzo Cinetto, Antonio Celentano,  Caterina De Cristoforo e Marco Chiarellotto che sotto la guida di Martino Gasparri, ci hanno entusiasmato con i loro canestri e la loro bravura.

La Fondazione Città della Speranza è nata nel dicembre 1994 in ricordo di Massimo, un bambino scomparso a causa della leucemia, con  l’ obiettivo di raccogliere fondi per costruire un nuovo reparto di oncoematologia pediatrica.

Da quel lontano 1994, tanti i traguardi raggiunti a Padova:

  • Il nuovo Day Hospital,
  • I Laboratori di ricerca,
  • Il nuovo Pronto Soccorso Pediatrico,

per giungere all’ultima più grande opera del 2012:

  • L’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza, il più grande polo europeo dedicato alla lotta contro le malattie infantili,  collegato con i più importanti centri di ricerca internazionali.

Punti di forza della  Città della Speranza:

  • Costo Personale Amministrativo pari al 2%,
  • Centro di Riferimento Nazionale per la diagnosi di leucemia, linfomi e sarcomi.
  • Il più grande centro ricerche in Europa ( ed è proprio ad un passo da casa nostra!!!)
  • 300 ricercatori distribuiti in 15 laboratori.

Tante le analogie  tra la Virtus Basket Padova e la Città della Speranza:

Per realizzare le sue opere la Fondazione fa SQUADRA con i volontari e le istituzioni del territorio. La sua realtà è uno straordinario gioco di squadra dove “gioco di squadra” significa donare a titolo completamente gratuito e a seconda della proprie possibilità tempo, sostegno e capacità.

14-mini_02La pallacanestro è gioco di squadra, le bravure dei singoli  a disposizione di tutta la squadra!

“Il talento ti fa vincere una partita. L’intelligenza e il lavoro di squadra ti fanno vincere un campionato”. – Michael Jordan

ƒ “La vittoria migliore, la più sicura, quella che ne prepara altre, si fonda sul concetto di squadra, allenato, organizzato e preparato, affinché ogni giocatore agisca nel miglior modo possibile.” (James Naismith, educatore ed inventore della pallacanestro)”

Virtus Basket Padova suddivide tutti propri tesserati in SQUADRE che ogni stagione sportiva partecipano ai campionati sportivi di tutti i livelli, sia provinciali, d’elite che d’eccellenza.

Città della Speranza finanzia ogni anno il lavoro di 60 ricercatori d’eccellenza impegnati nella lotta contro le neoplasie ed altre gravi patologie pediatriche. Questi 60 ricercatori sono i GIOCATORI della Fondazione.

14-mini_03Virtus Basket Padova vanta oggi di 800 ragazzi, i GIOCATORI neroverdi che, divisi tra minibasket, giovanili e attività senior, si impegnano a portare avanti con onore i colori societari.

Dal 1985 al 2014 con la ricerca in parte sostenuta da Città della Speranza le guarigioni sono passate dal 40% all’80%  ma tanto resta ancora da fare se si pensa che   quel 20% che non ce la fa  equivale a  20 bambini, ad una  squadra dei nostri campioncini in erba.

Nel corso del campionato sportivo appena iniziato la Virtus Basket Padova desidera scendere in campo sostenendo la Città della Speranza allargando così il suo impegno in campo sociale, impegno che ogni giorno consente a centinaia di giovani di praticare una sana attività sportiva.

Diverse le iniziative che verranno messe in pratica, la prima quella di domenica scorsa durante l’intervallo del big match tra Broetto e Co.Mark Bergamo che ha visto i bravissimi Aquilotti Duomo 2006 correre e fare canestri sullo stesso parquet occupato  fino a pochi minuti prima dai grandi della Serie B e ricevendo gli stessi meritatissimi applausi!!!

E a seguire altre iniziative tra cui due eventi creati  ad hoc e  il cui ricavato sarà interamente devoluto a favore della Città della Speranza.

Due iniziative in cui ci piacerebbe coinvolgere atleti, genitori, parenti, tifosi,  amici, conoscenti, amanti della pallacanestro o di qualsiasi altro sport e,  perché no, anche il vicino della porta accanto…

Manifestazioni per far sentire che  Virtus Basket Padova c’è  per fare del nero e verde unito all’ azzurro, un arcobaleno di colori per la Speranza dei nostri bambini.