Stagione 19/20 campionato serie B

La Virtus perde Salvato, Sabbadin resta… Guerriero

(Il Mattino)
Il mercato del basket inizia a muoversi. A partire dalla Serie A/1, con Andrea De Nicolao che ha divorziato da Reggio Emilia. La notizia, nell’aria da qualche tempo, è stata resa ufficiale dallo stesso 26enne playmaker padovano con una lettera aperta e un post sulla propria pagina Facebook, in cui ha ringraziato la società emiliana: «Sono stati due anni ricchi di sfumature, ho avuto l’opportunità di confrontarmi con grandi campioni, che mi hanno fatto crescere come professionista. Ho costruito tante amicizie vere, ho giocato una pallacanestro con tanti alti e bassi e vissuto momenti belli come la vittoria della Supercoppa 2015 e la conquista della finale scudetto 2016».
La sua nuova destinazione verrà resa nota solo nei prossimi giorni, ma sicuramente sarà una squadra di prima fascia, tanto che si vocifera di un interessamento di Avellino, semifinalista scudetto.
Salvato e Pasqualin.
La Broetto Virtus si appresta a separarsi da Gabriele Salvato: la guardia protagonista dell’ultimo lustro neroverde è in procinto di accasarsi in C Gold all’ambizioso Mestre, con cui ha già trovato l’accordo. Ieri la “corazzata” Benedetto XIV Cento, avversaria dei virtussini nello scorso campionato di Serie B, ha ufficializzato l’ingaggio di Marco Pasqualin, 20enne talentuoso play padovano in arrivo da Crema, fra i migliori interpreti del ruolo nella categoria.
Sabbadin e i giovani.
In C Gold, il Guerriero Padova ha formalizzato il rinnovo con Filippo Sabbadin. L’ala padovana, classe 1991, è il perno attorno a cui il diesse Ferdinando Mozzo sta costruendo la nuova squadra. «È un ragazzo su cui abbiamo sempre creduto», spiega Mozzo. «Se Daniele De Rossi prenderà la fascia lasciata in eredità da Francesco Totti alla Roma Calcio, qui all’Unione potrebbe essere Sabbadin il nostro “capitan Futuro”, qualora Matteo Coppo decidesse nei prossimi mesi di continuare i propri studi universitari alla Luiss di Roma». Coach Imbimbo potrà contare anche su una pletora di giovani, con le conferme degli Under 20 Orso Panaccione, Matteo Frasson, Mattia Di Falco e dell’addizione di Giovanni Dainese, lungo al debutto con la prima squadra Ubp, reduce da un’esperienza in doppio tesseramento a Resana in C Silver e con l’U20 DnG del Guerriero.
Ciao Rampazzo e Papà Fox. Sono i giorni dell’addio a Limena. Coach Fabio Rampazzo, che aveva appena lasciato la squadra di Promozione femminile, si ritira almeno per ora dal mondo del basket. Ampio seguito su Facebook ha trovato anche il saluto di Papà Fox, alias Adriano Volpin, noto e stimato blogger, che tutti hanno imparato a conoscere attraverso le sue fantastiche foto.
Mattia Rossetto
mattino_logo
24 giugno 2017