Stagione 19/20 campionato serie B

La Broetto passa a Milano ma resta senza playoff

(Il Mattino)
La Broetto compie il proprio dovere travolgendo Milano, ma la sua è la classica vittoria di Pirro: l’inaspettato successo di Reggio Emilia con la capolista Orzinuovi (75-73) qualifica infatti gli emiliani per i playoff. Se stavolta non c’è stato nulla da eccepire sulla prova dei neroverdi con Canelo e Crosato, autori di una magistrale doppia doppia, resta l’amara sensazione che la Virtus non abbia perso il treno degli spareggi promozione di Serie B ieri sera, quanto piuttosto nelle precedenti partite, in cui ha dilapidato punti su punti, e più specificatamente nello scontro diretto con i reggiani perso di misura a Rubano. La Virtus aveva premuto a tavoletta nei primi minuti di gioco piazzando un buon parziale (2-13). Dopo una seconda tripla Stojkov (6-16), però, i padroni di casa entravano in partita (10-16): Motta era il più ispirato fra i meneghini, che mettevano il naso avanti grazie a un canestro di Bartoli (20-19). La prima metà del secondo periodo seguiva ancora i binari dell’equilibrio (29-29). La Broetto ricavava un ministrappo (29-34), riassorbito in un amen dai locali (34-36). Ma era il preambolo a un allungo, propiziato dai tiri dalla lunga distanza di Salvato e Stojkov (39-47), che mandavano i virtussini (7/16 da tre nei primi 20′) al riposo lungo avanti di 8 lunghezze (41-49). La Broetto tirava con alte percentuali da dietro l’arco dei 6.75 anche nella ripresa, scappando sul +14 con le bombe di Salvato e Crosato (44-58). Canelo in spolvero chiudeva il break (44-60) firmando pure il +20 (49-69), prima di ritoccare a +26 il massimo vantaggio (53-79). L’ultimo parziale è di contenimento per Crosato e compagni, che controllano il punteggio nell’attesa spasmodica di buone notizie da Reggio. Che non arrivano.
Mattia Rossetto
mattino_logo
16 aprile 2017