Stagione 19/20 campionato serie B

Iseo, una tappa fondamentale

Partenza alle 16.30 per i due pullman che porteranno la Broetto, squadra e supporter, sul lago per una partita di grande importanza nel cammino della squadra neroverde verso i play-off.

Iseo è una neopromossa che, al pari di Sestu e San Vendemiano (Reggio Emilia è l’unica salita dalla C a non essere in affanno), si è scontrata duramente con fisicità e intensita della serie B che si confermano decisamente superiori a quelle della serie inferiore.

Nei ricordi della Broetto i ragazzi di coach Mazzoli non sono comunque una squadra materasso. All’andata, nel giorno del ritiro della maglia di Leo Busca, i lombardi fecero tremare la Kione con un finale giocato punto a punto a coronamento di una lunga rincorsa (rileggi la cronaca della seconda d’andata). Alla fine la Broetto si impose e quella vittoria fu anche il preludio dell’impresa compiuta la domenica successiva a Cento.

Iseo ha vinto 3 partite, superando Vicenza alla quinta giornata (78-69), Reggio Emilia (61-60) a dicembre e infine aggiundicandosi il derby ad Alto Sebino (75-88) nell’ultima giornata dell’andata. Domenica scorsa il confronto con Bergamo al Pala Italcementi non ha riservato sorprese con i padroni di casa a dominare, soprattutto vicino ai canestri dove il duo Pullazzi – Ghersetti l’ha fatta da padrone.

Si diceva dell’importanza dell’incontro per la Broetto che vuole i play-off e dopo aver agganciato il settimo posto può porsi come legittimo obiettivo un ulteriore passo avanti nella griglia puntando al sesto. Ad Iseo non sarà una passeggiata e i primi da disinnestare saranno il play Leone, un toretto che a Padova ne infilò 23 dei 60 della sua squadra risultando particolarmente indigesto ai piccoli della Broetto (nell’occasione orfani di Stojkov), e l’ala Prestini che di punti ne segnò 13 catturando anche 11 rimbalzi.

A fine partita appuntamento su Instagram per le prime foto dell’incontro con l’ormai abituale proclamazione dell’MVP virtussino.