Stagione 19/20 campionato serie B

Falsa partenza fatale, la Broetto si arrende in casa alla capolista 

I neroverdi lottano fino all’ultimo, ma Orzinuovi dimostra più lucidità.
Niente da fare per la Broetto Virtus. La squadra di Massimo Friso, sulla via del recupero (i pezzi pregiati tutti in doppia cifra), ieri sera a Rubano è stata sconfitta dalla capolista Orzinuovi. I neroverdi, che sostenuti dal loro pubblico hanno avuto il merito di non arrendersi mai, pagano cara la falsa partenza.

Dopo il 2-0 siglato da Canelo, miglior marcatore tra i suoi (19), hanno subito infatti un parziale di 11-0 che li ha costretti a inseguire per tutto il match. Ci siamo trovati davanti un muro – ammette Friso -. Ma abbiamo saputo reagire, e il bicchiere questa sera è mezzo pieno. Purtroppo nel finale, complici gli sforzi profusi e alcuni errori banali, non siamo arrivati molto lucidi ed Orzinuovi è stata brava a punirci. L’andamento della gara, in effetti, è sembrato a onde. La Broetto scivolava a metà della prima frazione a -11 ma, dopo aver ridotto una prima volta le distanze, andava negli spogliatoi separati da quattro punti. A inizio ripresa, e poi ancora nell’ultima frazione si manteneva a un solo canestro: prima la tripla di Salvato (64-66), poi un canestro da sotto di Nobile tenevano in linea di galleggiamento la Virtus. Che entrava anche negli ultimi cinque minuti sul -2 (70-72, Lazzaro). Ma aveva il limite, appunto, di non riuscire a mettere il naso avanti. E il nuovo allungo sul +8 di Orzinuovi a un minuto e mezzo del termine, grazie alla giocata sull’asse Bona-Valenti, era davvero l’ultimo treno.

MEMORIAL OSTI
Da giovedì, in cinque palestre di Padova e provincia (al palasport di Rubano la finale), si disputa la XVII. edizione del torneo intitolato allo storico segretario virtussino. Riservata agli Aquilotti (nati 2006-7), vede 16 partecipanti: oltre alla Virtus, MiniOlimpia 1936, Sangiorgese, Pms Moncalieri, Giocare Insieme Bologna, Cangurino Roncaglia, Buv Vigonza, Bassano, Altavilla, Vis 2008 Ferrara, Gladiatori Oderzo, Mestre, Orfeo, Limena, Asiago Basket Camp e Marostica. Le medaglie-ricordo sono realizzate dalla Cooperativa Nuova Idea che si occupa di disabilità e psichiatria.
Giovanni Pellecchia
alt
5 dicembre 2016