Stagione 19/20 campionato serie B

Domenica appuntamento a Rubano per una bella Crema

La Virtus torna a Rubano a causa dell’ennesima indisponibilità della Kioene Arena e lo fa in occasione di uno dei confronti che si annuncia tra i più spettacolari della stagione.

Crema è infatti un avversario giovane e atletico, in grado di giocare un basket veloce strutturato da coach Salieri, uno dei big della categoria, su una difesa di grande personalità e un attacco spumeggiante. Domenica scorsa i lombardi hanno consolidato il terzo posto alle spalle di Cento e Piacenza superando la diretta concorrente Lecco al termine di una partita entusiasmante (86-85). Ci sono voluti 2 supplementari, 22 punti di Paolin e 19 di Dagnello, per superare ogni difficoltà compreso un ritardo che a 1’22” dal termine dei 40′ era di 10 lunghezze (58-68). Crema è questo, squadra caparbia, senza lunghi di peso, con una coppia di esterni (di Dolo il play scuola Reyer Paolin, di Trieste la guardia Dagnello) di grande talento, capaci di entrare in striscia diventando inarrestabili. Attorno ai due leader coach Salieri ruota 7 giocatori intercambiabili tra cui si distinguono capitan Dal Sorbo,  Peroni, Bianchi, Poggi e Ferraro, un giovane lungo di scuola triestina che nella gara d’andata fece molto male ai virtussini dimostrando mani dolci specie da oltre la linea dei 6,75.

La Virtus pur arrivando al confronto con uno spirito opposto a quello degli avversari, è motivatissima e ha l’occasione per poter riscattare la scottante sconfitta patita a Reggio Emilia al termine di un confronto condotto fino all’ultimo giro di lancette.

La squadra di coach Rubini anche questa settimana si è allenata con la giusta intensità e confida nel sostegno dei suoi supporter che sanno trasformare il campo di via Rovigo a Rubano nella tana capace di esaltare il morale dei suoi portacolori. Appuntamento alle 18… c’è da prendere una bella Crema!