Stagione 19/20 campionato serie B

Broetto contro Crema per i playoff

Si ritorna a giocare, dopo una pausa e un’amichevole nel palazzetto amico di Schiavonia dal sapore di serie A!

E si ritorna in un giorno e ad un orario insolito per disputare un match fondamentale in vista dei play-off: si gioca contro Crema, la squadra che con la Broetto “condivide” la settima posizione in classifica…

E’ la squadra – esordisce coach Friso – che con Bergamo, in B, finora ci ha sempre battuto: tre volte abbiamo giocato e tre volte abbiamo perso. Squadra che non molla mai, che rimane sempre in partita, che ha avuto una parentesi negativa dovuta a infortuni, ma che domenica scorsa è ritornata a vincere. Marco Pasqualin, anno ’97, 178 cm, padovano, cresciuto nel Petrarca, l’anno scorso al Vicenza, rivelazione dello scorso campionato, quest’anno è stato condizionato da un infortunio al ginocchio che dovrebbe concludersi proprio nel match contro di noi. Davide Liberati, 24 anni, 190 cm, guardia-play, ottimo tiratore da 3, miglior realizzatore della squadra, a noi fa sempre male, nell’andata non siamo riusciti a fermarlo. Daniele Manuelli, 192, guardia, grande atleta, forte nell’ 1c1; quest’anno la sua consacrazione in questo campionato, ormai sempre in doppia cifra per punti segnati. Thomas De Min, 1986, 203 cm, ala grande, friulano, giocatore che a Siena in B1 ha disputato le sue migliori stagioni, grande tecnica, ottimo tiratore da fuori, veramente elegante con la palla in mano; anche lui particolarmente indigesto alla Broetto…. Davide Bozzetto, 1987, 207, friulano, pivot titolare, eccellente atleta, grande rimbalzista, a lui il compito di aiutare tutti gli esterni sul pick and roll, buon tiratore fronte canestro. Anima agonistica di Crema e capitano, Pietro Del Sorbo, 31 anni, 191, ottimo tiratore, il primo interprete di questa squadra dal punto di vista difensivo. Completa il gruppo degli esterni un figlio d’arte, Alessandro Petronio (papà fu allenatore del minibasket alla Virtus Padova tanti anni fa, adesso dirigente professionista in squadre di serie A), grande atleta che quest’anno è sbarcato in serie B, all’andata ci fece particolarmente male, pur partendo dalla panchina. Completa la rotazione dei lunghi, Luca Tardito, 27 anni, 207 cm, un altro agonista dentro l’area, giocatore che fa dei rimbalzi e del gioco difensivo il suo punto di forza, apporta grande dote alla squadra dal punto di vista difensivo pur non disdegnando il tiro dai 4/5 metri. Davide Bovo, ventenne, 198 cm, proviene dal vivaio della Reyer, si sta tagliando ottimi sprazzi di partita mostrando un buon tiro da fuori e grande forza agonistica.

Crema è una squadra che fa della difesa il suo credo principale. All’andata fecero con Bozzetto grande pressione a tutto campo sul play maker che presidiò l’area contro tutto e tutti. Noi non possiamo giocare al loro ritmo. Crema è una squadra che fa le sue fortune sui possessi finali con giocatori a cui non trema la mano nei momenti cruciali della partita. Guai ad arrivare punto a punto con loro.”

Ma anche la Broetto non scherza a difesa… sarà una partita dura da entrambe le parti, un match da scintille, i nostri ragazzi hanno bisogno del loro pubblico, dei loro supporter, dei loro amici neroverdi…