Stagione 2021/2022 - campionato serie B

Antenore Energia il cuore non basta, Vicenza vince il derby

Non basta il cuore ed aver lottato per tutti i quaranta minuti. L’Antenore Energia Virtus Padova perde anche il derby con Vicenza nella seconda giornata del campionato di Serie B. 70-77 il risultato finale che premia la squadra di coach Ciocca a discapito di quella allenata da coach De Nicolao che ora dovrà rifarsi sabato nella dura trasferta a San Vendemiano.

Gara per lunghi tratti equilibrata o comunque con Vicenza in minimo controllo del match quella giocata a Rubano. Il primo quarto si chiude 17-22 solo grazie ad un break dell’MVP della partita Mazzucchelli, grande protagonista degli ospiti. Nella ripresa Vicenza prova a trovare l’allungo con la schiacciata del +9 di Piccoli ma è brava l’Antenore Energia a trovare la reazione con la tripla di Francesco De Nicolao e i canestri di Cecchinato e Schiavon. Si va all’intervallo lungo sul 32-35.

In avvio di ripresa Lusvarghi su assist di De Nicolao marchia il 40-40. Vicenza un’altra volta prova a prendere margine ma questa volta Virtus risponde bene guidata in particolare dalla saggia regia di De Nicolao e proprio dalla sua mano esce il canestro del vantaggio padovano sul 46-45. La truppa di Ciocca però non subisce psicologicamente il colpo ed anzi ha una grande reazione che la porta a scavare un solco di 8 punti per il 48-56 con cui si va all’ultimo round.

Qui due triple di Schiavon e Lovisotto riaccendono l’entusiasmo di Rubano (56-60) ma è mortifera la risposta di Mazzucchelli che infila subito una bomba che rimette margine tra le due squadre. Mazzucchelli si ripete a 3’ dalla fine piazzando la tripla del 61-70 che sembra sancire la fine. Ma bravi Ferrari e De Nicolao subito a tenere viva la partita col -5 a un minuto e trenta dal termine. Qui però Virtus combina un guaio perdendo malamente un pallone e regalando un possesso d’oro a Vicenza che ne approfitta per mettere in cassaforte il risultato.

ANTENORE ENERGIA Pellicano, Cecchinato 2 (1/2, 0/0), Schiavon 8 (1/2,2/5), Balducci 6 (1/2, 1/3), De Nicolao 15 (6/9,1/3), Marangon 2 (1/4,0/1), Ferrari 12 (6/9, 0/2), Lusvarghi 12 (4/10, 0/0), Lovisotto 5 (1/1,1/3), Bocconcelli 8 (3/7, 0/1) All.De Nicolao

VICENZA Mazzucchelli 19 (2/5, 3/6), Bastone 12 (1/4,1/3), Piccone 6 (3/4, 0/0), Rigon, Sebastianelli 9 (3/3, 0/3), Piccoli 4 (2/5,0/2), Cecchetti 10 (3/8,0/0), Chiti 17 (4/6, 3/4) All. Ciocca

Arbitri: Fabiani di Livorno e De Salvo di San Giuliano Terme (PI)

Note: parziali: 17 -22, 32-35, 48-56, tiri da due:  Virtus 24/46 – Vicenza 18/36, tiri da tre: 5/19 -7/18, tiri liberi: 7/8 -20/25, assist: 12 – 8 rimbalzi: 32-36