Stagione 2021/2022 - campionato serie B

Antenore Energia, domenica in casa il super derby con Mestre

PADOVA Tutto pronto per un grande spettacolo. Domenica alle ore 18 al PalaRubano l’Antenore Energia Virtus Padova ospiterà la Gemini Mestre, per un big match che sulla carta si annuncia caldissimo: non solo per i due punti pesanti messi in palio ma anche per la storica rivalità tra le due società.

Virtus è reduce dall’importantissima vittoria contro Crema che ha fornito due punti fondamentali in ottica salvezza e, a causa del rinvio della partita con Monfalcone per la convocazione con la Nazionale Italiana U18 di Leonardo Marangon, ha avuto due settimane per preparare questo importantissimo match. Mestre nel frattempo è reduce da due sconfitte consecutive, ma rimane la terza forza del campionato alle spalle del duo Cividale e Cremona, a pari punti (36) con la Rucker Sanve: quindi a Rubano arriva un avversario di primissimo piano per Ferrari e compagni.

«Veniamo da una vittoria veramente importante contro Crema che ci ha dato la possibilità di lavorare con un po’ di serenità in più in queste due settimane – sottolinea coach Riccardo De Nicolao -. Per noi è stata una vittoria fondamentale, con una prestazione in cui siamo stati solidi e concreti che ora dovremo ripetere contro Mestre. Il giocare “sfalsati” rispetto al calendario è stato ricorrente questa stagione quindi siamo abituati a scendere in campo sia ogni tre giorni sia ogni due settimane: non è un fattore che inciderà sulla nostra prestazione. Per vincere contro Mestre in ogni caso servirà però una prova quasi perfetta, all’andata abbiamo visto la loro forza subendo una sconfitta, ma questa volta giochiamo a casa nostra e questo deve essere una spinta per vincere la partita. Servirà una grande prova dal punto di vista tattico ma anche dal punto di vista della mentalità con cui scenderemo in campo: una vittoria ci può dare una grande tranquillità per quanto riguarda la classifica e uno slancio enorme per il finale di stagione».

In casa Virtus in questi ultimi giorni c’è stato poi l’arrivo da Monopoli dell’ala forte Andrea Albertini, per sostituire Isacco Lovisotto indisponibile fino a fine stagione. «Sono molto dispiaciuto per Isacco che a causa di un intervento chirurgico salterà questo finale di stagione: si tratta di un ragazzo fantastico che ha sempre lavorato con professionalità portando il suo contributo alla causa. La società però è stata molto tempestiva e ha deciso di intervenire sul mercato con l’arrivo di Albertini. Lui in questi giorni si è subito inserito nel gruppo ed ha avuto un ottimo atteggiamento durante gli allenamenti: per Andrea non è semplice inserirsi in poco tempo in meccanismi rodati ma come caratteristiche si sposa bene con il resto della squadra e stiamo cercando di dargli più nozioni possibili per essere già prezioso in campo domenica».