Stagione 19/20 campionato serie B

Under 18 Academy avanti imbattuti

Arriva per l’Under 18 Academy Gold la quarta vittoria su quattro partite contro Redentore Este.

Virtus Academy – Redentore Este   76-72

Parziali: 24-19; 23-8; 15-14; 14-31.

Academy: Marinello 20, Manzoni 10, Lavanco 10, Bonetto 2, Zanetti, Croccolo 4, Pavan, Origani, Fortin 10, Tono 10, Meneghini 8, Pellegrini 2.

Si conferma il trend positivo della squadra di coach Pittarello che porta a casa il match contro un avversario a suo modo ostico.

La partenza dei virtussini non è assolutamente delle migliori, con un primo quarto davvero poco intenso e privo di idee. Solamente nel finale, dopo un time-out di coach Pittarello, le menti si risvegliano da un torpore che troppo spesso appesantisce le membra dei giocatori. Il quarto si chiude ugualmente in vantaggio sul parziale di 24-19.

I due minuti tra un quarto e l’altro sono utili alla completa ripresa dei neroverdi che alzando l’intensità difensiva ed il ritmo in attacco si portano rapidamente su un comodo +20. Molto buono è l’apporto della panchina con un ottimo Fortin – 5 punti nei primi due possessi giocati – e con un volenteroso Meneghini – 8 punti e 3 assist all’attivo. Il quarto si chiude sul 47-27.

Forse sono troppi 10 minuti tra un tempo e l’altro; tanti da far ritornare l’Academy tra le braccia di Orfeo: il vantaggio di 20 punti, maturato nel secondo quarto, fa sicuramente comodo. Gli avversari provano con la tattica, alternando zona 1-3-1 ad una zona 2-3, a ricucire il gap, ma con un parziale di 8-0 nel finale di quarto i neroverdi sono ancora sopra di venti lunghezze. Il tabellone segna 62-41.

Il quarto quarto è davvero disastroso. Redentore, con una lodevole caparbietà e con la solita zona, riesce a mangiare pian piano il vantaggio virtussino. L’Academy non reagisce – la prova difensiva lascia veramente a desiderare -, nonostante i due time-out chiamati da coach Pittarello: le urla si sono sentite. Il quarto si chiude con un pessimo 14-31, anche se la vittoria arriva ugualmente.

Da segnalare la buona prestazione del solito Marinello – 20 punti ed 8 rimbalzi -, la doppia doppia registrata dal lungo Lavanco – 10 punti e 10 rimbalzi – e la prestazione del numero 12 avversario Moro che chiude la partita con 35 punti segnati.

Ora testa alla prossima che sarà in uno strano lunedì 4 Novembre a Rubano (ore 21.00) contro BK Abano-Montegrotto.

Sempre forza Virtus!