Stagione 19/20 campionato serie B

Virtus vince il Memorial Attilio Penna ad Annone

Novità nel consiglio
L’Antenore Energia Virtus Padova inanella un’altra vittoria nel suo tour pre-campionato, conquistando ad Annone Veneto il Memorial Attilio Penna. Di fronte al solido Sme Caorle, compagine di Serie C Gold con legittime ambizioni, i neroverdi risolvono la contesa nei due parziali centrali (22-21, 12-21, 15-19, 21-19) rispondendo con l’impatto fisico della sua batteria di lunghi (70-80).
Come spesso capitato già nelle precedenti amichevoli, Michele Ferrari è ancora il migliore sfiorando la doppia con 22 punti (11/15 dal campo) e 9 rimbalzi, ben supportato dai compagni di reparto, Davide Bovo (14) e Giacomo Filippini (13). In doppia cifra anche il capitano Federico Schiavon, ormai calatosi nel ruolo di leader. Nel bilancio entrano alla voce assist Matteo Motta e i due play Francesco De Nicolao e Andrea Piazza, che Rubini ha inserito nuovamente nel quintetto di partenza.«Abbiamo tratto altre buone indicazioni sul nostro percorso di crescita», commenta Daniele Rubini, «Stiamo assistendo a evoluzioni positive e sta iniziando a prendere forma il disegno che abbiamo in testa. Sicuramente ci ha aiutato aver aggiunto Motta alle nostre rotazioni. Abbiamo individuato un assetto che ci rende solidi in difesa, ma è necessario lavorare ancora molto sulla gestione della gara. Spesso riusciamo ad andare avanti di 15-20 punti e poi ci ritroviamo di nuovo gli avversari a -8. Dobbiamo essere consapevoli che siamo una squadra nuova. Non possiamo avere ancora automatismi perfetti».
Intanto è avvenuto un rimpasto in seno al consiglio direttivo della Virtus Padova con l’ingresso di quattro nuovi dirigenti che da tempo seguono da vicino la vita societaria: Andrea Bronzato, Massimo Cecchini, Marco Chioatto e Giorgio Maso vanno infatti ad affiancare Mario Ruggiero, Manuela Michelon, Roberto Rugo, Riccardo Guolo, accanto al dirigente responsabile Nicola Bernardi, al vice-presidente Eugenio Papa e al patron Gianfranco Bernardi.
M.ROS.