Stagione 19/20 campionato serie B

 Virtus Padova – Basket Oderzo  62:46

U13 Élite  (seconda fase ) – 2. giornata andata
Il commento di Filippo Osgnach

Parziali
16-19; 18-14; 16-  ; 12-5

Virtus Padova
Cinetto 2, Turetta, Necsulescu 4, Antonello 12 ,Cecere, Piccolo 2,  Signorelli, Obljubeck 1, Lisato 2,Osgnach (K) 23, Cutrone 14, Greggio 2
Allenatore: Alberto Garon

Oderzo
Sulina 10, Trentin (K ,Bragato 2, Tadiotto 9, Filipozzi, De Pin, Ongaro 10, Gerotto 8, Ongaro F, Bucciol 7
Allenatore: Daniele Baratella

Martedì 11 Aprile abbiamo giocato la seconda partita di andata del girone (seconda fase) contro la temuta squadra del Basket Oderzo. La partita si annunciava molto difficile, e così è stato.
E’ tutto pronto, palla-due e si comincia, il primo quarto è stato molto intenso con ripetuti canestri da una parte e dall’altra, l’Oderzo si rileva subito molto abile nel tirare dalle lunga distanza con giocatori capaci di crearsi tiri anche dal palleggio. Il primo quarto ci vede in svantaggio per 16-19.
Il secondo quarto più infiammato che mai, mettiamo a segno una grande difesa che ci permette di ripartire velocemente e di creare occasioni in sovrannumero, realizzate comunque senza facilità. Negli ultimi cinque minuti diventiamo inarrestabili, mettendo a segno un parziale di 8-0 che ci permette di tornare in spogliatoio e respirare, il secondo quarto ce lo aggiudichiamo per il punteggio di 18-14.

Comincia il secondo tempo, iniziamo subito con una certa intensità che non lascia scampo agli avversari, si comincia a difendere giù con le gambe e spendendo falli in più, risultato: ripartiamo in velocità e torniamo in difesa, attacchiamo e difendiamo, ormai non ci fermiamo più, il terzo quarto è nuovamente a nostro favore per il punteggio di 18-6. L’ultimo quarto diventa un pandemonio, ogni palla recuperata, canestro o fallo subito la panchina esplode. Realizziamo canestri su canestri, non ci ferma più nessuno, gasati come non mai concludiamo la partita con il punteggio di 62 a 46. La vittoria è stata merito di tutta la squadra, abbiamo dato tutto, chi ha fatto i punti, chi ha recuperato palloni, chi ha stoppato, chi prendeva i rimbalzi, coach Alberto non si è risparmiato neppure un secondo a darci indicazioni e a tenerci concentrati: ognuno ha dato il suo, e insieme siamo arrivati al risultato ottenuto.

Ora prepariamo la valigia… Torino ci aspetta.