Stagione 2020/2021 - campionato serie B

Virtus Basket Padova e Città della Speranza assieme anche domenica

Domenica a Rubano, in occasione della partita con la capolista Orzinuovi, la Virtus scenderà in campo per la Città della Speranza.

Domenica 13 novembre sul parquet del palazzetto di Rubano davanti ai tantisimi spettatori accorsi a sostenere i grandi della Broetto nel big match contro la Co.Mark Bergamo, la Virtus è scesa in campo anche con gli aquilotti della squadra del Duomo 2006, che nell’intervallo, indossando delle insolite magliette blu con il simbolo tanto conosciuto nella nostra città, hanno disputato una partita di esibizione sugellando l’intesa tra due società il cui scopo primario è il bene dei ragazzi: la Virtus Basket Padova e la Fondazione Città della Speranza.

Questa iniziativa è stata la prima tra quelle che la società di via dei Tadi intende mettere in campo durante tutto il campionato per sostenere la Città della Speranza allargando così il suo impegno in campo sociale, impegno che ogni giorno consente a centinaia di giovani di praticare una sana attività sportiva. A rappresentare tutti i mini atleti virtussini in quella occasione sono stati Kevin, Mattia, Alessandro, Stefano, i tanti Nicolò, Lorenzo, Antonio, Caterina (fantastica Caterina a giocare in mezzo a tutti…) e Marco che, sotto la guida di Martino Gasparri, ci hanno entusiasmato con i loro canestri e la loro bravura.

E mentre gli Aquilotti si esibivano con i loro canestri e passaggi da grandi, un’hostess neroverde girava per gli spalti a raccogliere gli aiuti che i nostri tifosi donavano a sostegno della Città della Speranza.

La somma raccolta, insieme a quelle che raccoglieremo nelle prossime partite di domenica a Rubano con la capolista Orzinuovi  e dell’11 dicembre alla Kioene Arena (il match natalizio a cui nessuno potrà mancare…), saranno interamente donate a favore della Città della Speranza.

Tra le altre iniziative che verranno messe in cantiere nei prossimi mesi ci saranno due eventi creati ad hoc grazie ai quali ci piacerebbe coinvolgere atleti, genitori, parenti, tifosi, amici, conoscenti, amanti della pallacanestro o di qualsiasi altro sport e, perché no, anche il vicino della porta accanto…

Manifestazioni per far sentire che Virtus Basket Padova c’è per fare del nero e verde unito all’ azzurro, un arcobaleno di colori per la Speranza dei nostri bambini.