Stagione 2021/2022 - campionato serie B

U19 ACADEMY – 5° successo consecutivo e primo posto assicurato in girone

VIRTUS BASKET ACADEMY – HORUS           51 – 48  (15-8  ;  16-16  ;  8-10  ;  12-14)

ACADEMY: Musah   , Signorelli  ,Vannucci ,Michelon,Lazzaro , Coccolo 4 , Greco 4 , Pittarello 7 , Sedusi 2 , Piccolo 10 , Contarini 5, Mantoan 19

 

Non si fermano più i 2004 neroverdi, che portano a casa altri due punti contro Horus grazie ad una sofferta vittoria sul campo di Rubano e conquistano con una giornata di anticipo il primo posto nel girone di qualificazione.

Coach Augusti deve fare i conti con l’indisponibilità di due lunghi su quattro e con le non perfette condizioni fisiche di un paio di giocatori ancora ammaccati dopo la trasferta di mercoledì nel campionato di Prima Divisione. I ragazzi scendono comunque in campo carichi e motivati e provano da subito ad imporre il loro gioco, difendendo con convinzione per arginare le improvvise folate offensive degli avversari. Nonostante qualche imprecisione di troppo al tiro, i virtussini chiudono il primo quarto con un vantaggio di 7 punti che conserveranno anche a metà gara, dopo una seconda frazione perfettamente equilibrata nel punteggio.

Alla ripresa del gioco i neroverdi perdono il n. 11 Greco che, colpito duramente al volto sotto canestro, è costretto ad abbandonare il campo. Turbati dall’entità dell’infortunio occorso al compagno e privati del suo valido contributo nel gioco, i ragazzi faticano a riprendere il ritmo e gli ospiti riescono a ridurre a 5 punti lo svantaggio al termine della terza frazione.

All’inizio del quarto periodo l’inerzia della gara si inverte e gli ospiti riescono a portarsi sul -1 a 45 secondi dalla fine. Coach Augusti chiama time out per consentire ai ragazzi di rifiatare e riordinare le idee e, al rientro in campo, il n. 5 Mantoan si prende la responsabilità di un paio di belle azioni personali che permettono ai neroverdi di restare a galla e di non farsi sopravanzare nel punteggio. Il lungo Coccolo e un coraggioso Piccolo non mollano sotto canestro e recuperano un pallone che il play Contarini, sebbene marcatissimo da due avversari, riesce a mettere in banca affidandolo a Pittarello: il nostro n. 3 ci mette fisico ed esperienza e riesce a conquistare due tiri liberi, che realizzerà, fissando il punteggio sul 51-48 finale.

Al termine della gara, con il tradizionale urlo, i ragazzi dedicano il successo al compagno infortunato, unica vera ombra in una serata difficile ma di grande soddisfazione.