Stagione 19/20 campionato serie B

U16 Gold – Noventa vs Virtus Orfeo 53:66

Verrebbe da dire pochi..  ma buoni! L’U16 GOLD affronta la penultima partita del girone di ritorno in data infrasettimanale con la rosa decimata da infortuni e impegni scolastici.

Ci presentiamo così a Noventa in nove giocatori, fra cui il ritorno di capitan Visentin fermo ai box dal 1° Dicembre per un operazione alle ginocchia. Veniamo da una partita giocata solo pochi giorni prima in cui non siamo riusciti a portare a casa il referto rosa, un po’ per sfortuna un po’ per demeriti nostri, che oggi vogliamo assolutamente rivendicare con una bella prestazione nonostante un solo allenamento in mezzo, a ranghi estremamente ridotti. E l’inizio ripaga subito la nostra grinta. Ad onor del vero il primo canestro è per i padroni di casa, ma superato il primo imbarazzo Pietro Bonetto dimostra subito di avere la mano calda e sigla 7 dei primi nostri 9 punti inframezzati da un canestro di Michele Negri. Subito Time-Out per Noventa che vuole fermare la nostra inerzia. Ma ritorniamo sul pezzo e puniamo nuovamente da dietro l’arco dei 3 punti ancora con Pietro e con Danilo. Il primo quarto finisce 14 a 19 causa qualche distrazione di troppo in difesa. Il ritorno porta ancora la firma di Pietro che sigla la sua terza bomba e ci aiuta a crearci un piccolo cuscinetto di vantaggio fra noi e gli avversari. Qualche bel contropiede e buone azioni corali ci permettono di segnare 19 punti anche in questa frazione tornando così in spogliatoio in vantaggio 25-38. È ancora caldo il ricordo di quel terzo quarto giocato sabato sera con Piovese che ci ha tagliato le gambe e allora il diktat è “attenzione massima ai primi possessi”, non rimettiamoli in partita! Nonostante il primo canestro del terzo quarto sia per i giocatori in maglia rossa ci riprendiamo subito e riusciamo a raggiungere il massimo vantaggio di 20 punti dopo pochi minuti. Qui l’inesperienza e forse anche la voglia di mettersi in mostra ci fa cadere nell’errore di pensare che la partita sia già finita e che i restanti minuti servano solo ad arricchire i bottini personali, niente di più sbagliato! Proviamo a dirci di rallentare e giocare un po’ più ragionato, a volte ci riusciamo a volte no, di sicuro l’ultimo quarto sembra più una partita di ping pong che una partita di basket. Da questo gioco frenetico ne escono vincitori i ragazzi di coach Pilotto nell’ultima frazione che perdiamo 16 a 11, ma il vantaggio costruito nei precedenti minuti ci permette di portare a casa due punti guadagnati e meritati! Onore ai “reduci” di questa squadra che hanno portato alto il nome della Virtus Orfeo, ora testa alla prossima partita con Mestrino. Per la classifica vale poco, per il morale e per la nostra crescita vale molto, quindi testa alta!


NOVENTA vs VIRTUS PADOVA: 53 – 66
Parziali: 14-19; 11-19; 12-17; 16-11.
VIRTUS ORFEO: Visentin 2, Origani 3, Tani 5, Peghin 8, Ghinato 7, Bonetto 17, Tono 14, Lavanco 6, Negri 4.
All. Pittarello