Stagione 2021/2022 - campionato serie B

U16 – Doppio incontro settimanale

VIRTUS ANTENORE ENERGIA PADOVA – GRIFAS VENEZIA    101 – 24 (27-3; 25-8; 24-7; 25-6)

ANTENORE PADOVA: Masiero 3, Capovilla 8, Cavana 12, Trentin 1, Parpajola 20, Marchet 5, Guevarra 13, De Zanetti 6, Destro 9, Girotto 10, Artizzu 6, Mozzo 8.

 

Nell’insolita cornice della Palestra O.I.C., ricomincia il campionato dei nostri U16 Elite, che in un turno infrasettimanale, recuperano la partita contro Grifas Venezia.

Partita a senso unico quella di Mercoledì sera, che ha visto mettere il proprio numero a referto tutti e 12 i giocatori a disposizione di Coach Martellani.

Da segnalare l’ottima prestazione di Parpajola, autore di 20 punti a fine partita, frutto di ottimi spunti offensivi oltre ad una solida difesa fatta di rimbalzi e palloni recuperati.

 

 

BAM ENERGY – VIRTUS ANTENORE ENERGIA PADOVA   39 – 76 (7-17; 16-15; 10-24; 6-20)

 

ANTENORE PADOVA: Masiero 6, Capovilla 13, Cavana 10, Trentin 9, Parpajola , Marchet 8, Guevarra 10, De Zanetti 10, Destro 2, Girotto , Artizzu , Mozzo 8.

Scendono nuovamente in campo i nostri U16.

Nella partita di andata, Abano non ha potuto schierare Battisti, vera spina nel fianco per i neroverdi soprattutto nei primi due quarti.

Virtus parte ordinata e con idee ben precise, ma i ragazzi allenati da coach Imbimbo, coadiuvati dal numeroso pubblico accorso al Pala Alberti, regala agli spettatori presenti, due quarti iniziali ad un ritmo altissimo, fatto di contropiedi e grande pressione sulla palla.

Nonostante qualche attimo di smarrimento, i ragazzi di Coach Martellani riescono a mantenere la calma e andare negli spogliatoi sul +9, gestendo il mini break fatto nel primo quarto.

Al rientro dall’intervallo, i padroni di casa provano a mettere tutto quello che hanno sul parquet, portandosi anche a -2, ma probabilmente dando fondo alle ultime energie, ed è proprio ora, che alcuni cambi con giocatori non ancora scesi in campo e quindi più freschi, che Virtus piazza il break decisivo.

L’intensità che Virtus trova in Cavana, Trentin, Capovilla e De Zanetti, taglia le gambe al quintetto di casa, a momenti incapace di passare la metà campo, regalando così facili appoggi a canestro dei nostri ragazzi. Cresce anche la consapevolezza dei neroverdi che riescono ad esprimere buone giocate anche a difesa schierata, coinvolgendo tutti e 5 i giocatori presenti sul parquet e prendendo sempre conclusioni corrette.

Il quarto periodo vede un Bam mai domo, ma che sicuramente paga lo sforzo profuso nei primi due periodi, infatti, mentre il gioco dei padroni di casa si è fatto più confuso rispetto inizio partita, Virtus, forte anche del vantaggio acquisito, gestisce al meglio tutti i palloni, aggiudicandosi anche l’ultimo quarto per 20-6.

 

Adesso ci aspetta l’ultima partita di questa prima fase, l’appuntamento è per Sabato 26 ore 18:00 a Rubano contro Vigodarzere.