Stagione 2021/2022 - campionato serie B

U13 – Il derby è NeroVerde

PETRARCA – ANTENORE PADOVA 50 – 77  (14-12; 14-18; 15-23; 7-24)

ANTENORE PADOVA: Ceccotti, Cadoni 15, Vigneri 2, Maran, Zanutto 2, Didonna, Germano 19, Baldon Galli 17, Ruzza 9, Tommasin 4, Zambonin 9.

Il derby è una partita a se, che non guarda classifiche, punti o altro.

I NeroVerdi si presentano a Salboro in casa dei cugini con la faccia giusta, la faccia di quelli che vogliono la rivincita dopo la sconfitta al PalaRubano della scorsa settimana.

La partenza è, da parte di entrambe le compagini, una partenza degna della parola Derby! Un botta e risposta continuo che vede i Virtussini mettere subito il naso avanti con una “bomba” di Cadoni in transizione. I padroni di casa rispondono subito facendosi forza della straripante fisicità sotto le plance. Il primo quarto si chiude con un + due per i ragazzi di coach Grigoletto, mentre la Virtus può ritenersi assolutamente soddisfatta del lavoro difensivo svolto da Baldon Galli e Tommasin che nonostante le fisicità XXL avversarie, chiudono con un numero di rimbalzi catturati superiore ai padroni di casa.

Anche il secondo quarto  prosegue a ritmi forsennati. Ma questa volta il gap fisico sorride ai NeroVerdi che vedono finalmente tornare sul campo da gioco Zambonin dopo diversi mesi di stop forzato. Subito la sua presenza si fa sentire e stavolta sotto le plance si parla solo Virtussino! A metà quarto la Virtus Padova riesce a strappare un parziale di 6 a 0 grazie ad una scorribanda di Germano e a due conclusioni dalla media di Ruzza che costringe al time out i Bianco Neri, che rientrano più agguerriti che mai e si riportano subito appresso ai ragazzi guidati da coach Franceschini. Due canestri di Zambonin ci concedono ugualmente di chiudere la frazione sul +2.

Dopo la pausa lunga i ragazzi marchiati Antenore Energia, rientrano in campo con il piglio giusto. Il duo Zanutto/Cadoni rubano tanti palloni che Baldon Galli e Gernabo trasformano in punti a referto. I padroni di casa comunque non mollano e provano a rimanere attaccati alla gara con le unghie e con i denti. Solo due triple consecutive nel finale, di Germano prima e Ruzza poi, consentono ai NeroVerdi di chiudere la frazione con la doppia cifra di vantaggio.

L’ultimo quarto è un’opera dell’Antenore Padova. Difesa, intensità, contropiede e attenzione ai dettagli sono la ricetta perfetta per piazzare un parziale di 7 a 23 che chiude la gara con il risultato di 77 a 50 per L’Antenore Padova!

Un enorme complimento va fatto ad entrambe le compagini che, sia in campo, che in panchina e anche sugli spalti, hanno reso la partita un manifesto dello sport, dove gli atleti si sono dati battaglia per 40 minuti sempre all’insegna della sportività e del rispetto, mentre i tanti presenti che hanno potuto godere del bellissimo spettacolo, hanno sostenuto ininterrottamente i propri ragazzi senza mai uscire da quelli che sono i valori che lo sport trasmette. Una bellissima pubblicità per tutto il movimento.