Stagione 19/20 campionato serie B

U13 Gold – Buster Verona vs Virtus Padova 65:35

Arriva la prima sconfitta della stagione

Alvise Vergani e i suoi ragazzi arrivano alla terza di campionato a punteggio pieno, dopo due vittorie ampie e convincenti contro Pallacanestro Vicenza e Buster Verona.


Sabato 11 novembre, presso la struttura don Calabria a Verona, la Virtus gioca contro la Scaligera Verona. Il parquet della palestra veronese è verde e ai ragazzi, anche grazie ad una nutrita rappresentanza di tifosi padovani, sembra quasi di giocare in casa. Nei loro volti carica e determinazione, quasi a voler subito confermare quanto di buono fatto vedere finora in campionato, ma la Scaligera parte subito forte e ben presto si porta sul 15-9. Il coach chiama il primo time-out per provare ad aggiustare qualche meccanismo, ma la scarsa incisività in attacco rimarrà purtroppo una costante di tutta la partita. Alcune chiamate un po’ dubbie degli arbitri e una giornata davvero positiva dei gialloblu non aiutano a mantenere la giusta concentrazione e così il primo quarto finisce 18-11 per i veronesi.
All’inizio del secondo quarto la Scaligera riprende a macinare gioco e punti portandosi sul 23-11. Il secondo time-out chiamato da Vergani sembra dare la scossa ai neroverdi che si riportano sotto sul 27-18, ma è solo un momento perché i gialloblu pigiano sull’acceleratore andando a + 11 e finendo il quarto sul 37-21.
La Virtus stavolta sembra accusare il colpo ed infatti anche il terzo quarto non lascia adito a dubbi: i nostri avversari ci sono superiori. Il divario si acuisce ulteriormente e la Virtus non da mai l’impressione di poter rimontare lo svantaggio. La scarsa verve in attacco e la poca concentrazione si vedono anche da un altro particolare: i tiri liberi guadagnati puntualmente non vengono mai trasformati (alla fine del match saranno solo 2 i punti da tiri liberi!). La Scaligera si dimostra una gran bella squadra, messa bene in campo e atleticamente preparata. Per la Virtus non è giornata: lo si capisce anche dai continui backdoors subiti con cui l’avversario arriva sistematicamente a canestro. E così il finale del terzo quarto è emblematico: 47-29.Nei primi minuti dell’ultima frazione di gioco i neroverdi sembrano volerla rimettere in piedi, rientrano sul parquet con grande determinazione, ma la distanza pressoché costante di 18 punti – un leit motiv di tutto il match – non solo non si riduce, ma diventa sempre più ampia fino ad arrivare al massimo vantaggio dei veronesi sul 58-33: 25 punti di distacco a 5 minuti dalla fine sono un passivo davvero difficile da rimontare ed infatti i gialloblu prendono il largo fino a dilagare con un +30 e vincendo la partita col risultato finale di 65-35.
Giovedì contro Basket Riviera c’è subito la possibilità di riprendere il cammino in campionato con una vittoria. La squadra veneziana, già affrontata e battuta in amichevole, sembra alla portata dei nostri ragazzi: forza Virtus!

Parziali
18-11; 37-21; 47-29; 65-35 (finale)