Stagione 2021/2022 - campionato serie B

U13 – Conclusa la regular season

I nostri MiniTusi di fronte ad un altro doppio turno settimanale

 

BASKET ABANO MONTEGROTTO – ANTENORE VIRTUS PADOVA  53 -97 (15-29; 13-26; 15-25; 10-17)

BAM : Cosogaru, Zaramella 20, Zancanaro 14, Quagliani 3, Benini 2, Boaretto 6, Trentin, Valle 2, De Marchi 2, Brusamento4, Pasqualin, Carpanese

Antenore Virtus Padova: Adej 3, Baldon Galli 22, Cadoni 21, Germano 25, Zanutto 6, Ruzza 2, Vigneri 8, Tommasin 10, Maran, Cecotti, Di Donna

La stagione dei ragazzi di coach Franceschini si chiude con un doppio impegno settimanale e con una doppia vittoria!

Giovedì 7 aprile a Cadoni & Co è toccata la mini trasferta in quel di Abano dove sono attesi dai pari età del BAM già sconfitti all’andata.

La partita sin da subito sembrava essersi messa sui giusti binari quando alla solita intensità difensiva si registrava una buona percentuale dall’arco dei 3 punti con Vigneri e Adjei che trovavano con disinvoltura la retina avversaria, mettendo una distanza importante tra i neroverdi e i padroni di casa.

Nel secondo quarto, però, sia per la voglia di ben figurare tra le mure amiche dei termali, sia perché i miniTusi avevano già considerato la pratica archiviata, si assisteva a qualche errore difensivo di troppo e a poca verve in attacco, tanto da far girare l’inerzia della partita a favore del BAM. C’è voluto un energico Time Out di coach Franceschini per resettare tutto e ricominciare da dove si era concluso la prima frazione di gioco. Si va all’intervallo lungo con i virtussini che quasi doppiano nel punteggio i padroni di casa 28-55!!

Al rientro degli spogliatoi Baldon Galli e compagni ricominciano dove avevano lasciato mostrando un gioco fluido e ben congeniato in attacco, concedendo ben poco agli avversari allungando ancora nel punteggio, 43-80 a fine terzo quarto.

Il quarto finale ha visto i virtussinni gestire il vantaggio e rifiatare in vista della partita di domenica, con Coach F che finalmente ha a disposizione quasi tutti gli effettivi a referto. Finisce 53-97 con una vittoria che, insieme a quella sul Petrarca, fa morale e aumenta la convinzione nei propri mezzi tecnici!

Ma non c’è tempo di adagiarsi sugli allori che dopo meno di 72 ore bisogna allacciare nuovamente le scarpette e ricominciare a macinar gioco. Arrivano I Veronesi della Tezenis!!!

 

ANTENORE VIRTUS PADOVA – TEZENIS VERONA  76 – 69 (23-17; 21-16; 19-13; 13-23)

Antenore Virtus Padova: Adej 1, Baldon Galli 16, Cadoni 10,Germano 18, Zanutto 6, Ruzza 4, Vigneri 4, Tommasin 17, Cecotti, Di Donna

Tezenis Verona: Dalla Bernardina 16, Monaco, Massaro 8, Diagne 7, Schiavo, Toccaceli 2, Morana, Lerco 12, Formenti 16, Guglielmi 8, Ronca

 

Domenica 10 presso la palestra Davila di Padova si è svolto il big match contro i veronesi della Tezenis che all’andata avevano dato il primo dispiacere della stagione ai ragazzi virtussini.

La voglia di riscatto era tanta e si è subito visto in campo!!!

Intensità difensiva e buona circolazione di palla in attacco hanno messo in seria difficoltà i veronesi sin da subito, che non trovavano le misure sulle trame di Vigneri e Cadoni in attacco e sulla fisicità di Tommasin nel pitturato su entrambi i lati del campo. Solo qualche ripartenza avversaria sul finale di quarto dovuta a disattenzioni in attacco ha consentito agli ospiti di limitare il distacco e il primo quarto si chiude sul 23 a 17.

La seconda frazione di gioco non vede cambiare il leitmotiv della gara, questa volta sono Germano e Zanutto a dirigere l’attacco e Baldon Galli a mettere in difficoltà il “totem” scaligero, Della Bernardina, soprattutto in difesa concedendo solo 3 punti nell’intera frazione di gioco a colui che ne aveva messi a referto 31 all’andata. Si va all’intervallo lungo sul 44-33 e con buone sensazioni sull’andamento della partita!!

Si ritorna in campo e ricomincia la disfida la dove si era lasciata!!!

I veronesi aumentano il loro urto offensivo ma peccano di precisione soprattutto sotto i tabelloni dove anche Ruzza da una mano a limitare e a far pesare meno la fisicità avversaria. Coach F alza il ritmo del proprio attacco e invita i suoi a velocizzare sulle rimesse da canestro creando vantaggio per la conclusione al ferro. L’alta intensità difensiva, la buona circolazione di palla in attacco con buone giocate con spalle a canestro dei centri neroverdi pagano il dividendo portando a casa anche il terzo quarto (63-46).

Ultima frazione comincia con i miniTusi che dopo pochi minuti portano il distacco sul +22 costringendo il coach ospite a un immediato Time out. Si ricomincia commettendo qualche errore difensivo che alimenta le speranze dei veronesi di una pronta rimonta!!

Rimonta che sembra materializzarsi a causa di errori in attacco dovuti ad una frenesia non necessaria alla causa neroverde e alla stanchezza che si fa sentire sulle gambe dei ragazzi padovani. Ma una saggia gestione dei time-out e le ultime cartucce sparate dalla distanza e dalla linea dei liberi evita una sconfitta non meritata. Punteggio finale 76-69.

Fatto salvo alcuni errori di gioventù dei “meno esperti” e qualche distrazione corale possiamo veramente dire che è proprio un bel vedere questa squadra di ragazzi!!

Col passare del tempo hanno trovato la giusta amalgama, il giusto affiatamento, anche fuori dal campo, convinzione nei propri mezzi e fiducia nel lavoro proposto dal coach in palestra, portando in gara un piacevole basket da vedere incoraggiato da ottimi risultati.

E adesso via verso la seconda fase, sotto a chi tocca!!!

Forza Mini Tusi

Lunga vita Virtus Padova!!!