Stagione 19/20 campionato serie B

U 18 Eccellenza – Pall. Vicenza vs Virtus Padova 71:63

Ardua impresa trovare le parole per commentare la prestazione di una squadra che a Vicenza ha collezionato l’ennesima sconfitta, aggiornando a 0-8 lo score del nostro campionato. Non si può fare appello che alla mancanza di carattere da parte di noi che siamo scesi in campo, incapaci di trasformare in lucida aggressività la rabbia dovuta a tante sconfitte. Mi limito pertanto alla mera cronaca.

Palla a due, 11-0. Partiamo scarichi, subiamo il break in contropiede e sbagliamo facili appoggi. A fatica, dopo un paio di time out, li riacciuffiamo, pescando qualche risorsa dalla panchina. Potremmo schiacciarli, ma fatichiamo a prendere le misure alla dozzina di blocchi che portano nei loro giochi e a leggere i vantaggi. Nel secondo quarto alterniamo buone iniziative a banalità imparazzanti, subendo la partita, anziché aggredirla e gestirla sull’onda dell’entusiasmo. Sotto di 8 punti all’intervallo, siamo consapevoli di averne concessi ben 43 ad una squadra che, oggettivamente, sulla carta avrebbe avuto gran poco da dire.
Si intravede finalmente una traccia di equilibrio nel nostro gioco solamente al ritorno in campo, quando riusciamo a servire con maggiore costanza Ben e Bacca, in evidente vantaggio fisico. Il nostro rendimento cala però all’improvviso quando ci dimentichiamo come si fa canestro e si aprono delle falle nella nostra difesa. Non teniamo gli 1vs1 e la nostra risorsa principale fino a quel momento, la corsa, si esaurisce per mancanza di concretezza.
L’ultimo periodo ci vede costretti a recuperare una decina di lunghezze di svantaggio. Loro la mettono sul piano dell’aggressività, noi non siamo in grado di difenderci dalle mani addosso che ci limitano costantemente. Con pazienza arriviamo fino a -3, ma ecco che difettiamo di lucidità e in un paio di azioni, decisive per l’aggancio, non concretizziamo i tiri creati.
Triste epilogo di una partita decisamente alla nostra portata, dunque. Il sentimento dominante è l’amarezza: troppo è stato l’impegno in settimana per uscire dal campo – da quel campo – sconfitti. Nota positiva la cioccolata e le bevande energetiche gentilmente offerte dal nostro amato “general manager” Enrico.

Carlo Cignarella


Virtus
Pellicano 14, Lomma 13, Visone 4, Cignarella 11, Mazzonetto, Mason, Basso 10, Baccaglini 6, Meneghin 3, Antoonello, Cecere.
All. Franceschini

Vicenza
Ambrosini, Savio, Sciortino, Pizzolato 2, Elio 10, Rigon 18, Contrino 19, Andriolo, De Tisi 4, Kedzo 10, Rigon P. 12.