Stagione 19/20 campionato serie B

Torneo Memorial Papini – Rimini

Una bella esperienza di gioco, di sport, di vita, vissuta in prima persona e raccontata dal nostro grande Enrico della squadra Under 15 Gold.

Per noi atleti della Virtus Cave U15 Gold il Torneo Papini disputato a Rimini è stato un’esperienza molto costruttiva sia dal punto di vista tecnico-tattico, sia dal punto di vista della coesione e unione di squadra.

Dopo le tre ore di viaggio passate a bordo dei confortevoli Renault Traffic, i mitici pulmini  di Autobase, ascoltando musica e divertendoci alla grande, siamo giunti finalmente a Rimini dove abbiamo disputato la prima partita del Memorial affrontando i lombardi del Rho.

Nonostante la sconfitta nella partita d’esordio la speranza è stata l’ultima a morire, infatti dopo la prima notte passata all’ hotel Vienna di Riccione, siamo andati alla carica della Diego Bologna di La Spezia (partita durante la quale si è infortunato il nostro numero 10 Marco Girardi), ma nonostante l’intensità impiegata dalla squadra si è materializzata un’altra sconfitta.

Durante il pomeriggio tutti noi giocatori abbiamo potuto sfogarci sfruttando l’area ludica dell’hotel per fare dei tuffi in piscina e delle partite a ping pong dove abbiamo scoperto il talento nascosto del vice-coach Andrea Boaretto che ha sconfitto i suoi discepoli in maniera schiacciante.

La sera si è disputata la partita contro Cesenatico che anche in questo caso si è conclusa con un nulla di fatto, ma con un netto miglioramento.

Alla cena ha fatto seguito un giro nel centro di Riccione dove è stato possibile concedersi un kebab della mezzanotte che ha permesso a tutti di addormentarsi con la pancia piena.

La mattina della giornata seguente la squadra di coach Turi si è diretta sulle magnifiche spiagge di Riccione dove, dopo una lunga ricerca di un campo da beachvolley, si è disputata una sfida all’ ultimo respiro con vittoria della squadra dell’allenatore grazie all’ultimo punto provvidenziale di Enrico Iovini. Al match ha fatto seguito un bagno rinvigorente e un pranzo da leoni.

Nel tardo pomeriggio abbiamo disputato la semifinale contro Crema, partita vinta e alla fine lunghi festeggiamenti negli spogliatoi con musica e urla. Essendo l’ultima sera non è stato possibile farsi mancare una passeggiata notturna sulle spiagge.

L’atto finale di questa avventura si è svolto nel Palazzetto Flaminio di Rimini dove la Virtus non è riuscita a fermare la carica di Bergamo. Finito il match ci siamo diretti a mangiare una piadina alla famosa piadineria “dalla Lella”. Poi tutti nell’altro palazzetto per incitare l’U14 Eccellenza impegnata nella finalissima.  In questo caso gli Under 14 non sono riusciti a contenere la carica avversaria.

Quindi, sempre con i comodissimi pulmini Autobase, l’U15 si è diretta verso Padova.

Per tutti noi giocatori è stata un’esperienza molto costruttiva, sia perchè ci ha insegnato ad essere più autonomi sia perchè siamo diventati ancora più legati tra noi di quanto già eravamo.

#GRAZIE RIMINI

#SEMPRE FORZA VIRTUS

ENRICO IOVINI