Stagione 19/20 campionato serie B

Sese e Fiorentino al Guerriero

Prende forma anche l’Albignasego che ingaggia Marco Vigna che va a rimpiazzare Filippo Rizzi

Sempre vivace il mercato delle squadre di basket padovane. Serie C Gold. Ecco i due innesti di mercato, che completano il roster dell’Unione Guerriero Padova, impegnata nel prossimo campionato di Serie C Gold. La società biacoscudata, che cercava insistentemente un lungo (contattato anche Davide Varrone nei giorni scorsi) e un mezzo lungo, ha centrato in un sol colpo entrambi gli obiettivi, ingaggiando il 24enne centro romano Alberto Fiorentino (206 centimetri) e la 25enne ala forte spagnola Pol Domingo Sese.
Il primo proviene dalla Stella Azzurra Viterbo, dove era approdato in febbraio, dopo una prima metà di stagione al Globo Isernia, sempre in Serie B. In passato, aveva militato a Frascati e Acireale in DnC, con l’intermezzo di una parentesi a Montegranaro in DnB, e in seguito a Montecatini ancora in DnB e all’Apdb Roma in C Nazionale. Domingo Sese, nato il 4 settembre 1990, ha giocato l’anno scorso nella Liga Eba (quarta categoria spagnola) con il Club Basquets Pardinyes di Lleida in Catalogna. Serie C Silver. Prende forma anche il nuovo Albignasego. Dopo l’inserimento dell’esterno Sebastiano Berto, la squadra giallonera ha rinforzato il reparto lunghi con l’ala Marco Vigna, in arrivo dalla Scuola Basket Ferrara. Nato nel 1994, Vigna ha maturato un’esperienza cestistica significativa al college americano della Hastings Senior High School in Nebraska. A Ferrara, nell’ultimo campionato di Serie D, ha segnato 13 punti di media a gara, venendo però penalizzato da un infortunio al ginocchio. Elemento duttile in grado di coprire all’occorrenza lo spot di ala piccola o forte, nei piani di coach Benetollo andrà a rimpiazzare l’uscita di Filippo Rizzi, completando la front line offensiva con Alberto Livio e Francesco Nanti. Serie D. Saranno ben 10 le squadre padovane al via della prossima Serie D di basket. Le ammissioni di Limena, Arcella, Este e Noventa, che nei giorni scorsi avevano presentato domanda d’iscrizione alla Fip Veneto, hanno fatto cifra doppia, aggiungendosi alle sei formazioni già iscritte di diritto (Abano Montegrotto, Cittadella, Mestrino, Roncaglia, Solesino, Vigodarzere). A Noventa, l’ultima delle ripescate in ordine cronologico, la conferma più importante è quella di Vittorio Fiorentino. Il coach di Fabriano (ex Scavolini Pesaro) ha rinnovato il proprio accordo triennale con il club giallorosso per guidare anche quest’anno il settore giovanile e la prima squadra, puntellata dagli innesti di Davide Cognolato (un ritorno) e Giacomo Breggiè dall’Abano Montegrotto. Tra le ammesse last minute è però Limena a essersi mossa per tempo. Reduce dalla retrocessione in Promozione della passata stagione, la società presieduta da Renzo Piotto ha individuato quattro figure di riferimento: Giovanni Pellecchia, coach riconfermato al timone della prima squadra, che avrà anche il ruolo di responsabile del vivaio; Enrico Valentini, tecnico artefice della promozione del Fanola San Martino in A/2 femminile, che coordinerà il centro minibasket limenese; Marco Milani, investito del ruolo di direttore sportivo; e infine Daniel Allegro ex giovane arbitro federale, nuovo preparatore atletico. Per quanto riguarda il roster, arrivano da Vigodarzere Andrea Giacomelli, Riccardo Pagnin e Riccardo Ruffa. Edoardo Scattolin e Gianmarco Valvo, invece, sono destinati a infoltire la colonia padovana ad Arzignano in C Gold con gli ex virtussini Stefano Calzavara, Riccardo Contin e Filippo Rizzi. All’Arcella torna Pietro Cecchinato, altro ex della Virtus. Un altro cavallo di ritorno è segnalato a Solesino, con Carlo Alberto Gasparello.
Mattia Rossetto

mattino_logo

8 agosto 2016