Stagione 19/20 campionato serie B

Invictus l’avanguardia al fianco della Virtus

Progetto di grande valenza che lega serie B e il settore giovanile con Invictus, l’Officina del Movimento: il centro grazie al quale la Virtus è entrata nel futuro ottenendo la valutazione delle  capacità atletiche ma anche posturali e staturo-ponderale dei suoi atleti.

Invictus non è solo il titolo della straordinaria poesia di Henley o del celebre film diretto da Clint Eastwood ma è anche una splendida realtà operante nel settore della biomeccanica, della tecnologie assistive e della medicina e che trova applicazione nella riabilitazione, nel training sportivo e più in generale nell’analisi del movimento.

Alle porte di Padova, nell’avveniristica struttura di Ponte San Nicolò, Invictus – Officina del movimento è un centro all’avanguardia: una combinazione a dir poco unica di nuove tecnologie, scienza e professionalità. 


IMG_3104Il progetto, fortemente innovativo e unico nel suo genere a livello internazionale, è stato oggetto di una ricerca presentata con successo lo scorso ottobre a Torino al congresso della Società Italiana di Analisi del Movimento.

Non è un caso che le strade di Virtus e Invictus si siano incontrate e che ben presto sia nata una collaborazione: la Virtus è da sempre attenta a garantire a tutti i giovani atleti un percorso orientato al corretto sviluppo del fisico prima ancora di inseguire i risultati sportivi, dando priorità alla qualità del carico di lavoro piuttosto che alla sua quantità. I vantaggi di questa scelta si rilevano nel lungo periodo con il miglioramento delle prestazioni atletiche individuali e di squadra nel rispetto dei tempi naturali di crescita.

A partire dal 2016 i ragazzi delle giovanili neroverdi, hanno avuto l’occasione di veder misurata in modo oggettivo e scientifico la propria struttura fisica. L’impegno dello staff Invictus ha reso possibile sedute di valutazione non solo delle  capacità atletiche ma anche posturali e staturo-ponderale. Particolare attenzione è stata data a dettagli propri di quei movimenti tipici del nostro sport: l’analisi dei salti tramite sensore inerziale, l’analisi dell’attività muscolare tramite studi elettromiografici ed esami baropodometrici che permettono di analizzare in dettaglio l’esecuzione del passo nella corsa.

IMG_3102

Il tutto fornendo a società, genitori e atleti dei biofeedback oggettivi, misurabili e ripetibili. Queste caratteristiche permettono di programmare allenamenti specifici con l’indiscutibile vantaggio di poter compare le prime rilevazioni con quelle in itinere e quelle finali, verificando  l’adeguatezza dell’attività che può essere perfezionata in ogni momento.

La collaborazione con Invictus ha intenti anche di prevenzione: l’analisi biomeccanica permette di scoprire anticipatamente la presenza di indicatori a cui prestare attenzione e normalizzare situazione che potenzialmente potrebbero diventare patologie più complesse (es. scoliosi).  In eventuali fasi riabilitative il costante monitoraggio delle prestazioni permette di programmare con maggiore sicurezza il rientro dell’atleta e prevenire così possibili ricadute.

IMG_3103

Oltre 150 ragazzi hanno passato numerose ore nella struttura Invictus sotto lo sguardo attento di un team di esperti provenienti da differenti ambiti. 

Proprio come in una squadra di basket, dove ogni ruolo ha caratteristiche peculiari che risultano fondamentali  per la vittoria del collettivo, anche Invictus è un vero e proprio team che mette a disposizione degli assistiti un’equipe di specialisti che lavora in sinergia.

IMG_3101

La collaborazione tra medici, ingegneri, fisioterapisti, osteopati, tecnici ortopedici e numerose altre figure professionali garantisce una valutazione globale e da differenti punti di vista,  portando la programmazione delle attività ad essere focalizzate sul reale fabbisogno del singolo.

Da questa collaborazione nascono gli incontri, programmati con scadenza semestrale, dove i professionisti di Invictus affiancati dai tecnici di Virtus presentano ai genitori degli atleti del vivaio i risultati conseguiti. L’ultimo di questi si è tenuto poche settimane or sono alla Kioene Arena.

P.S. Invictus significa “mai sconfitto”, “mai domato”,  “invincibile”:  non poteva non  esserci una collaborazione tra chi porta questo nome e chi storicamente ha nella grinta e nel desiderio di non mollare mai il proprio marchio di fabbrica!

Luca Kravina