Stagione 19/20 campionato serie B

È una serata di gala, il basket padovano vuole i posti migliori

(Il Mattino)
Donne, le Lupe a Broni per la A/1. Uomini, la Virtus a Lugo
per la Serie B. In C Silver tempo di derby Albignasego-Bam
È un sabato di impegni per le “capoclasse” del basket padovano: Fila San Martino e Virtus Padova vanno in missione in trasferta, dove incroceranno avversarie non proibitive, ma decisamente pericolose. Sempre oggi tocca anche al trio di padovane della C Silver.
BRONI-LUPE. Prima della pausa per le gare di qualificazione a Eurobasket 2019 della Nazionale, che scenderà in campo mercoledì 15 anche a San Martino di Lupari, le Lupe sono attese a Broni per la sesta giornata dell’A/1. Stasera, alle ore 20.30, le ragazze di Larry Abignente cercheranno di prolungare il momento magico, frutto delle tre vittorie consecutive con Ragusa, Battipaglia e nel derby con la Reyer. «Siamo in striscia e stiamo facendo il massimo, visti anche i numeri limitati del nostro roster», analizza il coach del Fila, «Non ho mai avuto dubbi sulla qualità delle nostre giocatrici, ma mi auguro che tutte possano lanciare un segnale importante. Il nostro spirito resta umile, andiamo avanti con i piedi ben piantati a terra affrontando un’avversaria alla volta, ben sapendo che non esistono partite scontate». La sfida odierna non è scontata, ma San Martino parte favorito. Broni? Formazione da prendere con le dovute cautele, che pratica una pallacanestro per certi versi speculare alle giallonere. «Troveremo una squadra, che gioca molto spalle a canestro con le sue ali», rivela Abignente, «Le straniere sono i suoi pezzi forti, ma può contare anche su giovani italiane di valore come Moroni e Ravelli. È una partita delicata, dopo un successo che potrebbe averci sottratto energie nervose. Speriamo ci sia la giusta concentrazione in difesa e che emergano nuove protagoniste ad aiutare in attacco».
LUGO-VIRTUS. A distanza di appena 48 ore dalla larga vittoria nel derby veneto di Serie B con Vicenza, la Virtus si fionda a Lugo di Romagna, dove alle 20.30 verrà sollevata la palla a due. Coach Rubini non fa mistero di temere una… Rimini 2, evidenziando le insidie di una compagine giovane con caratteristiche che mal si attagliano al gruppo neroverde. «Ha un tipo di gioco che rende vulnerabile la nostra squadra, soprattutto a livello di accoppiamenti difensivi», confessa l’allenatore virtussino, «Gioca a 200 all’ora e ciò la rende imprevedibile. A parte il play Seravalli e il tiratore Tinsley, gli altri sono giocatori multidimensionali che non hanno un ruolo definito, ma in compenso hanno tutti licenza di “uccidere”».
ALBIGNASEGO-BAM. La settimana dei derby tocca anche la C Silver. Alle 18.30, l’Albignasego riceve i cugini dell’Abano Montegrotto per uno scontro dall’odore d’alta classifica. Entrambe a quota 8 punti sono in lizza per agguantare o insidiare il terzo posto detenuto da Conegliano. Stasera, ore 20.30, il Felmac Limena ha invece la ghiotta opportunità di monetizzare il doppio turno casalingo contro il Playbasket Carrè.
Mattia Rossetto
mattino_logo
4 novembre 2017