Stagione 19/20 campionato serie B

Broetto, sfrutta l’onda

Neroverdi con il morale alto dopo il successo di Scandiano. Domani alla Kioene Arena un’unica missione: battere Costa Volpino.

Espugnare anche la Kioene Arena. Rotto il suo digiuno che durava da sei turni, domani la Broetto Virtus – dopo le due gare interne disputate a Rubano – torna nel tempio del basket padovano.

La formazione di Massimo Friso, che vi mancava dal 30 ottobre (lo sciagurato ko con la Rucker Sanve, che aprì il ciclo nero), ospita l’Alto Sebino Costa Volpino. I bergamaschi, che nel turno infrasettimanale sono stati battuti 87-60 in casa da Cento e in classifica sono terz’ultimi staccati dai neroverdi di quattro lunghezze, hanno i loro migliori marcatori nel play-guardia Centanni e nell’esperta ala forte Pilotti, entrambi in doppia cifra. Per capitan Crosato & C., apparsi decisamente in palla giovedì a Scandiano, a patto di saper mantenere alta l’intensità difensiva per tutti i 40 minuti, c’è la concreta possibilità di allungare la striscia vincente e poter così continuare a tallonare le posizioni dei play off: attualmente, infatti, la Broetto condivide l’ottavo posto con Desio (sul cui campo disputerà il 7 gennaio l’ultima gara di andata).

In serie C Gold la Guerriero Ubp, sull’onda dell’entusiasmo per quattro vittorie di fila e salita fino al quinto posto, da qui alla fine del girone d’andata deve affrontare le prime tre del girone. I biancoscudati iniziano questa sera a Jesolo sul campo della vice-capolista. A sua volta quinto in C Silver, l’Albignasego oggi al PalaGazzabin ospita il Litorale Nord. In serie D infine, due i derby in programma questa sera: a Ponte San Nicolò, l’atteso Roncaglia Vigonza-Felmac Limena per il quarto posto e ad Este Redentore-Arcella.

alt
10 dicembre 2016