Appuntamento alle ore 21.00 in via Rovigo

La Virtus torna nella sua “Tana” per affrontare la neopromossa Olginate con cui condivide l’ottavo posto della classifica. Sarà una partita per cuori forti!

Ieri sera il concerto “Summertime for Cuamm“, domenica il match della serie A di pallavolo tra la Kioene e Latina, chi è rimasta schiacciata  dalle questioni logistiche legate a queste manifestazioni è stata la Virtus costretta ad abbandonare il palasport cittadino e a ripiegare nella palazzetto di via Rovigo dove è fresco l’ultimo ricordo, la vittoria su Lecco.

Peccato perchè la partita con Olginate si preannuncia degna di grande interesse e nell’Arena si sarebbe potuto raccogliere un maggior numero  di spettatori rispetto a quello contenibile nell’impianto di Rubano.

I lombardi sono neopromossi ma in estate hanno rinforzato di molto la rosa firmando giocatori  esperti della categoria.  Sfruttando a dovere la vicinanza con Lecco e la decisione della società di coach Meneguzzo di rinnovate il roster, due ex lariani si sono spostati a pochi chilometri dal Bione approdando al Ravasio: il play Todeschini, e l’ala Siberna che hanno portato in dote una media complessiva di 20 punti a partita.

Dalla serie A2 di Latina è arrivato l’esperto pivot Tagliabue, un 206 che sta viaggiando con 14 punti  di media, raccolti tirando con il 61% da 2 e l’86% ai liberi. Da Bergamo negli ultimi giorni del mercato è stato inchiostrato anche l’esterno  Planezio, uno dei protagonisti dell’ottimo campionato della Co.Mark, un altro in grado di fatture in doppia cifra (12 a partita) che è tuttora nel mirino della serie A, tanto che i siti specializzati annunciano quella di questa sera come la sua ultima partita nella categoria dandolo dalla prossima settimana a Treviglio, sfruttando l’escape prevista dal contratto firmato con Olginate.

Il giocatore più incisivo del team allenato da coach Galli è Andrea Bassani, ala forte di grande impatto fisico, anche lui con un passato a Lecco, che sta gareggiando con il nostro capitan Crosato per il titolo di miglior rimbalzista del campionato: ne conquista 10.5 a partita che condisce con 11.4 punti entrando nel gruppo ristretto dei protagonisti in doppia doppia della serie B.

Olginate è quindi una neopromossa che pensa in grande anche se i risultati delle ultime partite, 4 sconfitte  intervallate dal successo esterno a Rimini, ne hanno frenato la corsa al vertice.

L’appuntamento è alle 21.00 a Rubano, un orario insolito che rappresenta un ritorno al passato per la Virtus che nei campionati regionali ha giocato per tante stagioni le sue partite interne il sabato sera nella tana di via Rovigo.