Stagione 2022/2023 - campionato serie B

Antenore Energia ko sul filo del rasoio a Bergamo

BERGAMO Che peccato, Virtus Padova. Per la seconda partita di fila la squadra di coach Riccardo De Nicolao sfiora solo  la vittoria e contro Bergamo rimedia un’altra sconfitta immeritata arrivata solo nei secondi finali. Un passo falso quello contro Bergamo in trasferta che fa il paio a quello raccolto a Desio settimana scorsa, con i centimetri e i secondi a farla da padrone in negativo.

Un match che si era messo bene nel primo quarto in cui l’Antenore Energia domina 17-24 grazie ad un ottimo Francesco De Nicolao e sembra poter essere in controllo del gioco, e infatti lo è fino a metà secondo quarto quando tocca il 20-32. Ma Bergamo riesce ad accendersi e con una gran risalita cuce lo svantaggio e infila il sorpasso prima della fine del secondo quarto: all’intervallo lungo è 37-36.

Nella ripresa Bergamo strappa sul +8, ma la Virtus regge l’urto e non lascia scappare via gli orobici: all’interno di una partita tesa e nervosa il finale di terzo quarto è sul 55-52. Il quarto e decisivo periodo si apre con la tripla del 55 pari di Pellicano. Marangon intanto infila due schiacciate da urlo, mentre la partita si infuoca definitivamente: Marangon mette a bersaglio la tripla del 61-62, Sodero ripaga con la stessa moneta, Ihedioha sgancia la tripla del 67-62 ma Bocconcelli risponde con quella del 67-65. A due minuti dalla fine si arriva sul 68-65 e qui Bocconcelli estrae dal cilindro la bomba del 68-68. Il finale è palpitante: Ferrari sfiora con una magia il canestro del sorpasso a 30’’ dalla fine, mentre dall’altra parte Savoldelli è letale dalla media con il 70-68. Virtus non riesce nell’ultimo arrembaggio e Dell’Agnello ai liberi inchioda la partita in favore di Bergamo.

BERGAMO 72 – ANTENORE ENERGIA 68

BERGAMO Simoncelli 2, Ihedioha 16, Sodero 15, Savoldelli 10, Bedini 2, Dell’Agnello 18, Isotta 7, Manenti, Cagliani 2 All. Cagnardi

ANTENORE ENERIA Ferrari 5, Schiavon, De Nicolao 14, Lovisotto 2, Bocconcelli 13, Lusvarghi 4, Pellicano 3, Cecchinato 10, Marangon 17, Calvi All. R. De Nicolao

Arbitri: Galluzzo di Brindisi e Pulina di Rivoli (TO)

Note: parziali 17-24, 37-36, 55-52 tiri da due: Bergamo 21/39 – Virtus 14/42, tiri da tre: 4/13 – 10/22, tiri liberi: 18/25 – 10/12