Stagione 2022/2023 - campionato serie B

Antenore Energia ko nel derby con Sanve, troppo forti i trevigiani

RUBANO Si ferma a quattro la striscia di vittorie consecutive dell’Antenore Energia Virtus Padova che al PalaRubano cade 67-78 contro Sanve. Una prova comunque buona della squadra di coach Riccardo De Nicolao in un match in cui affrontava una delle big del campionato e soprattutto in una sfida condizionata da un arbitraggio non all’altezza della situazione.

Parte col piede sbagliato la Virtus che al pronti via vede Sanve passare avanti 2-8. I neroverdi, ben guidati in regia da Francesco De Nicolao, rispondono con un break di 9-0 che riassesta la situazione e rende la partita equilibrata. Nel finale di quarto è brava Sanve a trovare un mini allungo per portare a casa 19-23 il primo parziale. Ma l’Antenore Energia è in partita: Bocconcelli e Calvi mettono la firma sul sorpasso 27-25, prima che Sanve ritorni a macinare gioco grazie alla sua fisicità e alla qualità del suo play Sanguinetti trovando l’allungo anche del +10 (29-37 all’intervallo lungo).

La Virtus sbaglia l’approccio anche nella ripresa. Sanve al 5’ vola sul 35-53 grazie a minuti di grande intensità, in cui riesce a limitare molto le armi in attacco di Padova. Virtus prova a non mollare la presa macinando punti con Ferrari (MVP a fine partita con 23 punti), ma a fine terzo quarto è ancora 46-61. Bisognerà aspettare l’ultimo periodo per vedere l’assalto neroverde al fortino della Rucker: finalmente Virtus si sblocca nel tiro dalla distanza e con due bombe di Cecchinato rivede il -8. Ferrari con maestria mette la firma sul -6 e qui la partita sembra riaperta. Ma Sanve nel momento clou del match riesce ad imporre la propria gerarchia e Nicoli a due dalla fine inventa due bombe che rispediscono Virtus a -14. La partita termina di fatto qui, con una prova d’orgoglio virtussina che non basta contro una grande Sanve.

ANTENORE ENERGIA 67 – RUCKER SANVE 78

ANTENORE ENERGIA Cecchinato 11 (2/5, 2/9), Bocconcelli 14 (7/12, 0/2), Ferrari 23 (11/16, 0/0), Lovisotto 2 (1/3, 0/2), F. De Nicolao 5 (2/8, 0/2), Pellicano, Schiavon, Marangon, Lusvraghi 6 (2/4, 0/0), Calvi 6 (3/3, 0/1) All. R. De Nicolao

RUCKER SANVE Giacché 11 (1/3, 1/3), Gatto 14 (4/6, 2/6), Vedovato 12 (3/5, 0/0), Nicoli 10 (1/2, 2/3), Sanguinetti 19 (2/4, 4/10), Verri 10 (2/3, 1/6), Borsetto, Zocca 2 (1/2, 0/3) All. Mian

Arbitri: Di Luzio di Milanp e De Ascentiis di Cremona

Note: parziali: 19-23, 29-37, 46-61, 67-78, tiri da due: 28/56 Virtus – 14/25 Sanve, tiri da tre: 2/17 – 10/31, tiri liberi: 5/6 – 20/26, rimbalzi: 44-35, assist: 12-9