Stagione 19/20 campionato serie B

Amara battuta d’arresto

Amara sconfitta per la Broetto Virtus in riva al Lago d’Iseo. La formazione di Massimo Friso, scesa in campo ieri sera priva del play titolare Stojkov (influenzato), è stata battuta in volata per 65 a 61 (20-19, 34-38 e 49-55 i parziali).

I lombardi, che alla vigilia del match condividevano l’ultimo posto in classifica con i sardi del Sestu ma che già all’andata fecero soffrire non poco i neroverdi, sono arrivati più lucidi e determinati alle ultime battute: il loro sorpasso, infatti, è giunto a 1’44 dalla fine sul 60-59. La Broetto, dopo un approccio un po’ molle alla gara (12-6 al 5′), a partire dalla seconda frazione – serrando le maglie in difesa – aveva attuato il sorpasso (sul 21-20): scappando una prima volta sul +6 (tripla di Ferrara del 31-25), in un primo tempo equilibrato; e allungando oltre la doppia cifra a inizio ripresa (parziale di 6 a 0) fino a toccare il massimo vantaggio sul +15 al 25′ (52-37).

Nelle fila neroverdi, i due migliori marcatori Canelo (17 con 4/4 ai liberi) e un Nobile da doppia doppia (12 punti e 10 rimbalzi). Proprio loro, dopo un vero e proprio black out, gestivano i palloni decisivi: il primo una sanguinosa palla persa sul 61 pari; l’altro con un disperato tentativo da tre.

Giovanni Pellecchia
alt
22 gennaio 2017