Virtus e Guerriero Ubp per rialzare la testa

(Il Gazzettino)
Impegno casalingo per entrambi le formazioni: i neroverdi sono reduci da quattro sconfitte di fila, i bianco scusati hanno perso le due ultime sfide. 
Domani in contemporanea, entrambe tra le mura amiche, scendono in campo le due capofila del basket maschile padovano. In serie B la Virtus, reduce da quattro sconfitte e quart’ultima, ospita Lecco nel fortino di Rubano. Gli ambiziosi lombardi, dopo aver rischiato il baratro ad inizio stagione per un errore telematico (tutti gli atleti tesserati quando i termini erano già scaduti; in seguito hanno ottenuto una deroga dal Consiglio Federale, ma non prima di essere stati costretti a schierare all’esordio la formazione under 20), sono tra le squadre più in forma del momento. Domenica scorsa la compagine di Meneguzzo (rinforzata dall’arrivo di Sollazzi da Pesaro), nel derby del lago si è sbarazzata agevolmente di Olginate mandando ben sei giocatori in doppia cifra (tra cui il bomber Quartieri e il centro Balanzoni, due dei pochi confermati). Capitan Crosato e compagni, con due turni casalinghi ravvicinati a disposizione (mercoledì alla Kioene Arena arriva Desio), sono chiamati a una risposta corale. «Ho bene in mente cosa serve per essere competitivi sottolinea coach Daniele Rubini – ma è importante che tutti ne siano consapevoli e che percorriamo insieme la stessa strada. Non dobbiamo avere la presunzione che sia soltanto uno a risolvere la situazione».
In serie C Gold, nella tana di Mortise la Guerriero Ubp ospita The Team Riese. La formazione di Nicola Imbimbo, chiamata a sua volta al riscatto dopo due battute d’arresto, trova sulla sua strada una squadra esperta e con molti volti noti (su tutti il play Mirko Camazzola), salita nella categoria sulla scorta di due esaltanti promozioni consecutive.

Giovanni Pellecchia
alt
2 dicembre 2017