Stagione 19/20 campionato serie B

Virtus, c’è da difendere il terzo posto

L’Antenore Energia Virtus, tornata al successo con Vicenza dopo tre stop consecutivi, è di scena domani a Lecco con l’obiettivo di difendere il terzo posto in classifica. «Non è che questa vittoria risolva i nostri problemi sottolinea il coach Rubini – Direi che è come un’aspirina, visto che il problema da risolvere è abbastanza importante. Però, se tu lo guardi nella sua interezza, rischi di non venirne mai fuori. Meglio allora spezzettare le cose e risolverne uno alla volta, senza farsi prendere dall’ansia. Quando alcune tessere del puzzle ritorneranno al loro posto, probabilmente sarà più facile ritornare ad essere quelli che eravamo qualche mese fa. Quello che la classifica ci consegnerà alla fine lo accetteremo, se continuiamo a lavorare con questo tipo di approccio e di mentalità».
Lecco è – con Monfalcone – una delle dirette inseguitrici dei neroverdi, staccate due punti in classifica. Squadra in salute, che a tratti propone forse il miglior basket del girone, è una cooperativa del canestro. Alle spalle dell’ex Chieti Sanna, ultimo rinforzo e miglior marcatore (17 punti di media nelle tre gare disputate), vanta tre piccoli ad oltre 13 punti: Bloise, l’italo-argentino Casini e il capitano Mascherpa. In casa Virtus, sarà fondamentale il recupero degli infortunati (De Nicolao e Morgillo saranno della gara, più difficile Dagnello) e l’apporto che garantirà l’under Pellicano, man of the match domenica e convocato in settimana tra le riserve a casa per il raduno congiunto delle Nazionali under 17 e 18 (16-18 febbraio). «Io non sono abituato a trattare i giovani come tali chiarisce Rubini – Penso che quelli che stanno lavorando con me siano dei giocatori, alla stessa stregua dei vecchi, magari solo con un bagaglio di esperienza più limitato».

(g.pell.)V