Stagione 19/20 campionato serie B

«Troppa pressione a volere il risultato»

I commenti alla disfatta di San Vendemiano.
Cossa ghemo sbaglià?! si domandano gli ultras di Energia Nero Verde sulla loro pagina facebook ufficiale. Davvero la sconfitta della Broetto Virtus per 79 a 67 sabato sera in quel di San Vendemiano (0-2 nei confronti diretti stagionali), dopo che la società presentando l’incontro aveva parlato di un fatto d’onore (sportivo), è una doccia gelata sulle ambizioni neroverdi. Le attenuanti non mancano: l’assenza di Canelo (forte forma influenzale), prima punta dell’attacco virtussino, e nel finale pure del metronomo Stojkov, espulso per aver chiesto le motivazioni di un tecnico (e suo quinto fallo); così come la disgraziata serata al tiro (39% dal campo, 57% ai liberi).
Resta, però, quel micidiale parziale di 11 a 0 subito quando la gara al 34′ era ancora sul 61 pari. Una costante, ripensando a quanto già successo con la stessa Rucker nella gara d’andata (dal +19) e più di recente a Iseo o domenica scorsa a Faenza.
«A onor del vero, in questa occasione non abbiamo mai avuto l’inerzia, sgombera il campo da equivoci il dirigente della prima squadra Roberto Rugo -, per cui non parlerei di occasione persa. Al tempo stesso, però, dobbiamo farci un esame di coscienza generale sul perché sbagliamo l’approccio o non riusciamo a mantenere la giusta concentrazione nelle gare alla nostra portata. A mio avviso, penso inconsapevolmente, le stesse pressioni con cui la squadra si avvicina a queste gare sono spesso inadeguate ed eccessive. E rischia di essere del tutto deleterio anche per il prosieguo del campionato».
Giovanni Pellecchia
alt
13 febbraio 2017