Stagione 19/20 campionato serie B

Questa sera alle 20.50 l’Antenore gioca a Bernareggio

L’analisi di coach Riccardo De Nicolao su Bernareggio: è una squadra in grande stato di forma che arriva da 6 vittorie nelle ultime 8 partite, composta da un gruppo di giocatori giovani che stanno trovando partita dopo partita la giusta amalgama.

Tatticamente è una squadra che cerca molto soluzioni interne mandando spalle a canestro anche le loro guardie grazie ad una fisicità importante. Bravi a correre il campo con buone soluzioni in contropiede e transizione.

Bernareggio ha tra i suoi punti di forza la guardia Laudoni, top scorer del girone B con più di 20 punti a partita, esterno dotato di una grande fisicità che predilige molto l’uno contro uno al ferro alle conclusioni dalla lunga distanza. Baldini e Restelli – che viaggiano con buone medie dai 2pt completano le rotazioni delle guardie – anch’essi giocatori molto fisici che ben incarnano la tipologia di gioco proposta da coach Cardani. Il playmaker titolare è Todeschini, lo scorso anno a Olginate e prima a Lecco, che garantisce equilibrio all’attacco biancorosso, non si prende molte conclusioni in attacco ma riesce a mettere in ritmo i suoi compagni distribuendo più di 6 assist a partita. Bossola e Pagani sono i loro giocatori interni, cercati con costanza dai compagni spalle a canestro e bravi anche a passare la palla per aprire diverse soluzioni di uno contro uno. Chiude il roster tra i giocatori più impiegati Monina giovane classe 2000, affidabile dentro l’area e molto tosto al rimbalzo.

Sarà una trasferta molto dura e ci vorrà sicuramente la miglior Antenore Energia per portare a casa i 2 punti. Bernareggio propone un gioco un po’ atipico rispetto a quello che si è abituati a vedere ultimamente, non cercano molte soluzioni da 3 punti ma preferiscono invece portare i loro giocatori a ricevere palla vicino a canestro dove grazie alle loro fisicità riescono a trovare molti vantaggi. Per la Virtus a fare da argine ai lunghi lombardi è confermata la presenza di Giacomo Filippini che nonostante la “scavigliata” di sabato nella partita con Sanve vuole fortissimamente essere della partita. Sarà sicuramente una partita “maschia” dove bisognerà stringere i denti, lottare su ogni singolo pallone e con la forza del collettivo cercare di portare a casa una vittoria che sarebbe importantissima ai fini della classifica.

Riccardo De Nicolao