Stagione 19/20 campionato serie B

Ottimismo: “Abbiamo i migliori play della categoria”

L’Antenore Energia Virtus è quasi pronta per la nuova stagione in serie B. Che per i colori neroverdi, sarà la quarta consecutiva nella categoria: dopo le prime due con coach Massimo Friso alla guida (che quest’anno ritroverà da avversario, quale tecnico di Faenza), infatti, ora Daniele Rubini ne raggiunge altrettante. Mai come in quest’estate, però, la società di via Tadi aveva cambiato così tanto. Solo due i giocatori riconfermati (Piazza e Schiavon); ben cinque fin qui, invece, i volti nuovi già ufficializzati: il centro Filippini, l’ala forte Bovo, la guardia Motta e, dulcis in fundo (in attesa di un altro eventuale colpo, probabilmente un under), il play padovano Francesco De Nicolao e l’ala Michele Ferrari, entrambi dalla A2.
«È stata una campagna acquisti molto rumorosa e dovuta al fatto che abbiamo dovuto sostituire i molti giocatori che ci hanno salutato conferma al riguardo coach Rubini -, abbiamo ridisegnato da capo la squadra e bisogna dire che meglio di così era davvero difficile farlo». E aggiunge, visibilmente soddisfatto: «Sicuramente i nuovi arrivi rispetto alla passata stagione offrono sulla carta maggiori varianti tattiche, quindi non sarà più un unico spartito per tutta la stagione. Una di queste varianti è l’opzione del doppio play, abbiamo i due migliori del campionato in quel ruolo e non possiamo permetterci infatti di tenere fuori uno tra Piazza e De Nicolao e servirà buonsenso, impegno e spirito di sacrificio da parte di entrambi per coesistere insieme: se ce la facciamo la nostra squadra fa un importante salto di qualità. Sono felice per l’arrivo di Francesco (De Nicolao appunto, ndr) e di Ferrari, che portano esperienza e personalità; ma occhio anche a Bovo, Filippini e Motta che sono ottimi giocatori».
L’Antenore Energia Virtus, intanto, si è scoperta pure social. Dopo Bovo e De Nicolao, che avevano anticipato le rispettive presentazioni ufficiali salutando i loro nuovi tifosi su Facebook, nei giorni scorsi ha deciso di fare altrettanto Michele Ferrari, l’ultimo arrivo in casa neroverde ma – per certi versi anche il più altisonante, su Istagram: «Ciao a tutti, sono molto orgoglioso e felice di entrare a far parte della famiglia Virtus il saluto -. Sono onorato di difendere i colori della squadra di Padova e sono sicuro che con la nostra voglia e il vostro sostegno ci toglieremo molte soddisfazioni quest’anno. Ferrari, tra l’altro, sarà anche il vero protagonista della prima uscita stagionale. Per i virtussini, che si ritrovano domenica sera (per i saluti di rito e la consegna del materiale) e iniziano a lavorare da lunedì (in questa prima fase alternando parte atletica e sedute di basket), la marcia di avvicinamento al campionato al via il 7 ottobre prevede sette appuntamenti: il primo di questi martedì 28 agosto a Gemona sarà appunto contro la Gsa Udine di A2, l’ex squadra di Ferro».
Giovanni Pellecchia