Stagione 19/20 campionato serie B

Memorial Pavanello a segno

(Il Mattino)
Finale scoppiettante della quattro giorni di Sarmeola, con 150 atleti in campo.
Il Memorial Pavanello ha colpito ancora nel segno. Il torneo di basket tre contro tre, organizzato da Alessandro Valentini e Paola Marini della Virtus Padova sul campetto all’aperto del patronato di Sarmeola, non ha deluso le aspettative onorando l’indimenticato Rino Pavanello, ex presidentissimo dei neroverdi scomparso l’anno scorso. Quattro giorni di pallacanestro formato playground, coronati dalla scoppiettante serata finale, che ha proclamato i vincitori di tre categorie fra 40 formazioni con 150 atleti: Pesi Massimi (Open), Legends (Over) e Purple (femminile).
Quest’anno gli Open in particolare avevano un motivo in più per partecipare: in palio per i vincitori c’era la qualificazione alle finali nazionali Fisb di basket tre contro tre a Riccione. A imporsi è stata la squadra denominata Andrea, Riccardo, Edoardo e Nicolò, ovvero Andrea Giacomelli, Riccardo Pagnin, Edoardo Ferrari e Nicolò Sciacca che hanno battuto in finale i Web Pigs. Tra gli Over hanno trionfato i Peppermint di Mauro Varotto, Massimiliano Pavan, Luca Zago, Riccardo Bortolami e Roberto Masiero, mentre secondi si sono classificati gli Aridaje. Sul fronte femminile, Camilla Rampazzo, Carlotta Lamonica e Nicole Bellin di le Pesetti Massimi l’hanno spuntata sul Beer Team. Tanti i volti noti della palla a spicchi padovana presenti all’evento. Non solo in campo. Dal patron Franco Bernardi a coach Maurizio Benetollo, fino all’ex Lupa Caterina Dotto, madrina della manifestazione.
Intanto Roberto Rugo, dirigente della Broetto Virtus, continua a scandagliare il mercato. Dopo aver messo i primi punti fissi nel roster con Lazzaro e capitan Crosato, dovrebbe arrivare in settimana anche la conferma di Federico Schiavon, elemento della vecchia guardia che con lo stesso Lazzaro e Canelo centrò la promozione in Serie B. La società sta lavorando per trattenere il play classe ’97 Matteo Ferrara, che ha meritato l’ennesima convocazione con la Nazionale Under 20 del ct Buscaglia per il raduno e successivo torneo internazionale di Domegge (26 giugno-2 luglio). Per il ritrovo in Cadore è stato chiamato anche Alessandro Simioni, centro della Reyer Venezia quest’anno in forza a Trieste in A/2, che a partire da mercoledì si aggregherà all’Italia Under 19 in vista del Mondiale al Cairo (Egitto).
Mattia Rossetto
mattino_logo
26 giugno 2017