Memorial Osti, la festa del minibasket

(Il Mattino)
Il torneo, giunto alla 18ª edizione, è stato vinto dall’Olimpia in finale sulla Virtus
Un grandissimo successo, una festa per tutto il movimento del minibasket, con 16 squadre partecipanti, 4 impianti utilizzati a Padova e Rubano e tanti spettatori a seguire le appassionanti partite che hanno costretto i bambini a un vero e proprio tour de force sportivo per il memoriaOsti. Tra le squadre partecipanti (in foto) le consorziate del Tutti per Padova: Beavers Monselice, BUV Vigonza, Cangurino Roncaglia, CMB Orfeo e Virtus Padova. Oltre a queste le milanesi Olimpia e Sangiorgese, l’emiliana Cento, le venete San Bonifacio, Altavilla, Bassano, Marostica, Vigodarzare, Riviera, Mestre e Oderzo. Il torneo istituito in onore dell’indimenticabile segretario virtussino Marcello Osti è giunto alla sua 18 esima edizione ed è ormai un classico del minibasket nazionale tanto da meritarsi il patrocinio sia dal Comune di Rubano che dal Comune di Padova. Al termine dei discorsi delle autorità quattro giocatori delle prime squadre virtussine hanno distribuito i premi ai partecipanti: Chiara Moscardo della squadra di Baskin, Fede Schiavon, Stefano Calzavara e Federico Buia della serie B. Il trofeo è tornato a Milano visto che i giovanissimi all’Olimpia hanno bissato il risultato dell’edizione precedente superando nella finalissima i padroni di casa della Virtus di Luciano Orano. Terzi i Gladiatori di Oderzo sul Minibasket Riviera. Il premio di miglior mini giocatore è stato assegnato a Samuele Boni dei Gladiatori di Oderzo. Ad arbitrare gli incontri oltre ai giocatori del settore giovanile virtussino i miniarbitri federali seguiti dal formatore provinciale Michele Previatello.
mattino_logo
13 dicembre 2017