Stagione 2023/2024 - Campionato serie B Nazionale

L’Antenore rispetta il pronostico e passa a Palermo 

La Virtus chiude i conti nella terza frazione e dilaga nell’ultimo periodo portando a casa i due punti   

Dopo un difficile inizio in cui Ihedioha e Paolin alimentano l’attacco neroverde, già nel secondo quarto l’Antenore riesce a salire di intensità: nel parziale che scrive il primo vantaggio padovano si prendono la scena Osellieri, Venier e soprattutto Capitan Schiavon che propizia il break che manda avanti la Virtus all’intervallo (36-43). Al rientro in campo i neroverdi trovano maggior fluidità e continuità di gioco; guidata da Francesco Paolin (22 punti, 9 rimbalzi, 6 FS e 32 di valutazione) e dalle triple di Schiavon, la squadra di Coach De Nicolao trova l’allungo decisivo che scrive le sorti del match volando fino al più ventuno che sarà anche il passivo finale per la squadra di casa (73-94). Una solida prestazione di tutto il roster che, specialmente nella seconda metà di gara, mette in mostra le proprie qualità portando ancora una volta cinque giocatori in doppia cifra con un Ferrari da 17 punti (con 6 rimbalzi e 21 di valutazione) e la solida prova di Riccardo Venier (15 punti con 4/6 da tre punti).

La voce del Coach 

“Bene così per il risultato: era una partita non scontata, perché gare come questa nascondono sempre molte insidie ed infatti oggi non abbiamo fatto vedere il nostro potenziale per tutti i quaranta minuti.  – ha commentato a fine partita il coach di Virtus Basket Padova, Riccardo De Nicolao Non sempre si è vista da parte nostra la giusta mentalità ed ora, guardando allo sfidante finale di stagione dobbiamo far tesoro di tutto questo per arrivare pronti mentalmente al rush finale.”.

La cronaca della partita Green Basket Palermo – Antenore Energia Virtus Basket Padova 

PRIMO QUARTO 

Ottimo inizio offensivo per i siciliani che si portano avanti 8-0 con Di Giuliomaria e Caronna prima che Michele Ferrari riesca a sbloccare l’attacco neroverde con due canestri. In questo inizio l’Antenore fatica a trovare fluidità: qualche palla persa di troppo e alcuni tiri aperti sbagliati permettono ai padroni di casa di continuare a gestire nel punteggio, nonostante i due liberi a segno di Francesco Paolin e il contropiede vincente di Ihedioha (12-8). È ancora la coppia Paolin-Ihedioha ad alimentare un attacco virtussino che, pur sbagliando ancora più del dovuto, resta in scia e impatta a quota 15 punti. Il canestro in area di Marco Lusvarghi scrive il primo vantaggio Antenore che viene annullato sul finire di quarto con il tabellone che recita 19-19 sulla prima sirena.

SECONDO QUARTO 

Alla ripresa del gioco Birra trova la prima bomba della partita a cui rispondono subito Lusvarghi, ben assistito da Marangon, e Francesco De Nicolao. Dalla distanza ancora Birra punisce, Ihedioha non completa un possibile gioco da tre punti ma Ferrari, a rimbalzo d’attacco, e la prima tripla neroverde di serata, firmata da Capitan Schiavon, ridanno momentaneamente il vantaggio ai neroverdi (29-30) che continuano tuttavia a subire l’intraprendenza della squadra di casa. Ci pensa ancora Capitan Schiavon a indicare la strada da seguire: sua la tripla che, replicata a stretto giro da quella di Riccardo Venier, e dal jumper in area di Osellieri, producono il primo break che da quattro lunghezze di margine ai neroverdi (34-38). Nell’ultimo giro di lancette sono ancora Federico Osellieri, con una magia in area, e Venier (altra tripla su assist di Schiavon) a prendersi la scena consentendo all’Antenore di allungare e chiudere all’intervallo avanti di sette (36-43).

TERZO QUARTO 

Ihedioha e Ferrari aprono la ripresa con tre canestri nel pitturato ma Palermo non molla e, grazie a Birra e Caronna, resta a contatto (45-49). Ai liberi di Francesco Paolin risponde il gioco da tre punti di Di Giuliomaria (48-52) ma l’Antenore in un amen riesce a trovare il break per scappare. Il parziale di 0-13 porta la firma di Michele Ferrari (canestro in contropiede) e, soprattutto, Francesco Paolin che trascina la squadra in un break chiuso dalla tripla di Federico Schiavon (48-65). Palermo ferma l’emorragia ma accusa il colpo: l’Antenore continua ad attaccare bene e resta saldamente al comando nel punteggio con il canestro di Ferrari e ancora una bomba di Schiavon che da il massimo vantaggio ai neroverdi a fine terzo quarto (54-70).

QUARTO QUARTO 

Osellieri e Ferrari ne mettono subito quattro ad inizio ultimo periodo, prima della schiacciata con fallo subito di Leonardo Marangon che riscrive il massimo vantaggio neroverde (58-79) dopo 3’. Ancora Lusvarghi e Michele Ferrari, da oltre l’arco, mettono punti a referto per l’Antenore (63-85) che può dilagare nel punteggio, potendo comodamente gestire il risultato. I ritmi si abbassano e gli ultimi minuti di gioco non riservano sorprese. Una bomba di Venier, un incontenibile Paolin e la quarta tripla personale di serata di Riccardo Venier sanciscono la vittoria finale dei neroverdi per 73-94.

 

GREEN BASKET  73 – ANTENORE ENERGIA  94

GREEN BASKET PALERMO
Caronna 18 (8/16, 0/1), Birra 17 (3/7, 3/9), Di Giuliomaria 12 (3/5, 1/7), Drigo 8 (4/8, 0/0), Ronconi 7 (2/5, 1/3), Lombardo 7 (1/1, 1/2), Moltrasio 4 (1/5, 0/5), Barbera 0 (0/0, 0/0), Markus n.e., Pellegrino n.e.

ANTENORE ENERGIA VIRTUS PADOVA
Paolin 22 (6/10, 1/3), Ferrari 17 (7/8, 1/1), Venier 15 (1/1, 4/6), Schiavon 13 (0/0, 4/7), Ihedioha 10 (5/6, 0/2), Lusvarghi 6 (3/5, 0/0), Osellieri 6 (3/6, 0/1), Marangon 3 (1/2, 0/5), De Nicolao 2 (1/1, 0/2), Cecchinato 0 (0/2, 0/5)

 

Arbitri: Di Gennaro e Servillo

Note

Parziali: 19-19; 36-43 (17-24); 54-70 (18-27); 73-94 (19-24)

Tiri da due: 
Palermo 22/47
Virtus Padova 27/41

Tiri da tre:
Palermo 6/27
Virtus Padova 10/32

Tiri liberi:
Palermo 11/15
Virtus Padova 10/15

Rimbalzi:
Palermo 34
Virtus Padova 50

Assist:
Palermo 17
Virtus Padova 19