Stagione 19/20 campionato serie B

L’analisi dei quarti di playoff

L’analisi delle partite dei quarti di playoff pubblicata dal sito specializzato basketinside.com

ORZINUOVI-OLEGGIO
Grazie ad una difesa molto cresciuta col passare delle giornate, Orzinuovi ha conquistato con pieno merito il primo posto nel girone B chiudendo con appena 66,5 punti di media subiti a partita. L’Agribertocchi si fa molto valere anche a rimbalzo (40,8) e non ha un giocatore di punta in fase offensiva nella quale i migliori realizzatori stagionali sono risultati Turel (11,9), Tassinari (10,9) e Siberna (10,7). La formazione di coach Salieri affronterà nel primo turno dei playoff la grande sorpresa della stagione nel girone A ovvero sia quella Oleggio che, dopo essere stata a lungo in zona playout, è riuscita con otto vittorie consecutive nelle ultime otto gare a completare una incredibile rimonta agguantando l’ottavo posto trascinata dalla coppia Pilotti(16,7p)-Shaquille Hidalgo (14,6p) e da un entusiasmo cresicuto con il passare delle settimane.

Pronostico: Orzinuovi è logicamente favorita abbastanza nettamente in questa serie per quanto ha dimostrato in tutta la stagione ma l’entusiasmo ed il fatto di non aver nulla da perdere potrebbero essere un piccolo ma significante vantaggio per Oleggio.

Orzinuovi 80% Oleggio 20%

VIGEVANO-PADOVA
Vigevano arriva all’appuntamento reduce da cinque vittorie consecutive (otto nelle ultime nove gare giocate) e si è così guadagnata, per la verità un po’ inaspettatamente almeno fino ad un mese e mezzo fa, il quarto posto nel girone A. La squadra allenata da coach Piazza ha quali punti di forza il pubblico, vero sesto uomo che ha consentito all’ELAchem di ottenere ben 14 successi a fronte di una sola sconfitta al PalaBasletta, ma anche e soprattutto un roster di tutto rispetto con Verri (12,4p) e Benzoni (11,4p) che sono risultati i più efficaci in fase offensiva senza dimenticare i vari Vecerina, Panzini e Birindelli. Dopo la sosta dovuta alla Final Eight di Coppa Italia, Padova ha ottenuto appena due vittorie nelle sette partite disputate scivolando secondo al quinto posto nel girone B. Il finale di stagione dei veneti è stato però incoraggiante con la vittoria su Cesena che ha ridato entusiasmo alla formazione nelle quali fila spiccano le presenze di Ferrari (14,2p), Filippini (13,4p) e Piazza (13,2p).

Pronostico: Vigevano in casa è praticamente imbattibile mentre Padova in trasferta ha mostrato qualche limite di troppo. Tutto ciò rende l’ELAchem chiara favorita di questa sfida anche perchè la quadratura e la continuità che sembra aver trovato la squadra di coach Piazza potrebbe essere un campanello di allarme per le altre formazioni che puntano alla Final Four.

Vigevano 75% Padova 25%

PIOMBINO-VICENZA
La strepitosa stagione di Piombino si è conclusa con una sconfitta che non ha precluso però il secondo posto nel girone A al termine di una appassionante lotta contro Omegna per il vertice della classifica. La squadra guidata da coach Andreazza, dopo un avvio zoppicante, è cresciuta tantissimo col passare del tempo sia dal punto di vista del gioco e della difesa che nella consapevolezza nei propri mezzi risultando fra le prime come media realizzativa dalla grande distanza (34,9%). La Solbat, sostenuta sempre da un grande pubblico, ha perso in casa soltanto proprio contro Omegna dopo un tempo supplementare e seppur faccia del collettivo uno dei propri punti di forza, vanta nelle proprie fila giocatori del calibro di Fratto (13,5p), Persico (12,2p) e Iardella (12,1) senza dimenticare gli ottimi Mazzantini, Procacci e Bianchi. Grazie a quattro vittorie consecutive nel finale di stagione, Vicenza ha acciuffato proprio all’ultima giornata un posto nei playoff agguantando addirittura la settima posizione. La Tramarossa si affida principalmente in fase offensiva alla coppia Corral-Campiello capace di mettere assieme 29 punti di media a partita ma non va sottovalutato il contorno formato da giocatori tutti capaci di dare il loro importante contributo.

Pronostico: anche in questa serie il vantaggio del fattore campo, visti i numeri interni di Piombino, ha una enorme importanza ma non va dimenticato che la Solbat sembra comunque aver più talento di una Vicenza che arriva comunque all’appuntamento con grande entusiasmo.

Piombino 80% Vicenza 20%

CESENA-SANGIORGESE
Dopo l’ottimo secondo posto ottenuto in Coppa Italia con la finale persa contro Omegna, Cesena non ha affatto brillato chiudendo la stagione con tre vittorie e quattro sconfitte scivolando dal primo al terzo posto nel girone B. Nelle ultime settimane l’attacco dei Tigers sembra essersi fermato un po’ mentre in difesa le cose sono andate bene durante tutto l’anno con 69,5 punti subiti di media. La squadra di coach Di Lorenzo ha perso in casa appena due gare con Brkic (13,7p) che è risultato il miglior realizzatore in una formazione che vanta un roster lungo di tutto rispetto con in evidenza fra gli altri Dagnello, Papa e Raschi. Una delle più belle sorprese del girone A è stata senz’altro la Sangiorgese che durante tutta la stagione è rimasta in piena zona playoff guadagnandosi alla fine un ottimo sesto posto. La giovane formazione allenata da coach Quilici è risultata la migliore del proprio gruppo nella percentuale realizzativa dalla grande distanza e neanche la partenza di Scali ha scalfito le certezze di una squadra che fa del collettivo la proprio arma vincente.

Pronostico: Cesena è squadra costruita per andare parecchio avanti ma le ultime giornate hanno evidenziato qualche problema offensivo che, se si dovesse riproporre anche in questa serie, potrebbe diventare molto pericoloso perchè la Sangiorgese sembra proprio la squadra perfetta per approfittarne.

Cesena 65% Sangiorgese 35%