Stagione 19/20 campionato serie B

La Broetto a due settimane dal via

La preparazione è alla fase conclusiva e questa settimana  la Virtus gioca le ultime 2 delle 4 amichevoli previste.
Lo fara’ a ranghi ridotti a causa degli ultimi accadimenti.

Mancano meno di due settimane all’esordio di Cagliari e la Broetto Virtus inizia questo pomeriggio quella che nei programmi dei tecnici doveva essere la settimana più importante del suo precampionato con la disputa della metà delle partite di preparazione. Solo quattro le amichevoli programmate quest’anno da coach Friso e dal suo staff in virtù del fatto che la squadra, caso più unico che raro nella categoria, è praticamente la stessa che ha concluso la scorsa stagione, quindi la preparazione è stata concentrata più sulla parte fisica che su quella tecnica e dell’affiatamento che è logico dare per scontati.

Bene è andata la gara d’esordio con Oderzo, meno soddisfatti gli allenatori al termine di quella giocata lunedì con Mestre, dove nonostante la “vittoria” finale non ha entusiasmato l’atteggiamento del team che Friso vuole sempre con il coltello tra i denti. In seguito alla partita si sono inoltre manifestati due spiacevoli contrattempi fisici che hanno consigliato allo staff medico di mettere a riposo sia Stojkov che Canelo. Per Stevan un risentimento muscolare che dovrebbe essere superato a breve consentendogli di rientrare nella settimana che precede l’esordio, per JC una botta al ginocchio che pare sia già smaltita anche se molto probabilmente per motivi precauzionali il dottore virtussino Elvis Lela non gli permetterà di giocare la partita di domani a Piombino Dese con il San Vendemiano.
La squadra trevigiana è reduce dal confronto equilibrato con Vicenza disputatosi sabato alla Ghirada in occasione del memorial Casagrande. Delle tre venete Vicenza è probabilmente quella piu’ avanti nella preparazione avendo giocato più partite e contro avversari di categoria, mettendo in luce da subito il quartetto formato da Demartini, Janes e i fratelli Campiello. Il San Vendemiano sta lavorando per un esordio nella categoria che per esperienza diretta sappiamo non facile e in questa fase iniziale della stagione puo’ giovarsi della freschezza atletica dei suoi giovani talenti di scuola Benetton che fisicamente sono di certo meno imballati degli avversari più maturi. Anche per questo l’impegno di domani della Broetto Virtus sarà tutt’altro che agevole.