Stagione 19/20 campionato serie B

I “ragazzi di via dei Tadi” salutano don Alberico, che va in pensione

(Il Mattino)
Sabato alle 10 messa, poi il pranzo

Tornano a radunarsi all’ombra del Duomo i “ragazzi” di via dei Tadi per un evento amarcord dal sapore davvero speciale. Una grande adunata di tutta quella generazione di ex giocatori e allenatori della Virtus Padova per salutare don Alberico Alfonsi, padre spirituale della società neroverde e principale fautore del progetto di costruzione della storica palestra in via dei Tadi. Il ritrovo è fissato per sabato, alle 10, quando si terrà la santa messa di don Alfonsi proprio nella palestra ora intitolata a Giorgio Frescura, ultimo tempio del basket padovano. L’attuale parroco delle Cave andrà in “pensione” il prossimo 24 settembre, ma ci tiene particolarmente a celebrare una messa per mantenere vivo nel cuore il ricordo dei tanti amici del Duomo passati a miglior vita.«È ormai arrivato, per “raggiunti limiti di età”, il tempo del mio pensionamento anche se, non mi sento per nulla un “pensionato”», osserva don Alberico in un accorato messaggio rivolto agli ex atleti e tecnici della Virtus, «né nel corpo, né tantomeno nell’anima, e questa mia illusione – ma tuttavia anche convinzione interiore – proviene come voi dal fatto che sono rimasto profondamente legato alle nostre esperienze comuni del patronato e della pallacanestro. La vostra amicizia e vicinanza sono valori che mi hanno sempre accompagnato nell’entusiasmo dei migliori anni passati insieme». Terminata la messa, verrà scattata la tradizionale foto di rito per poi pranzare insieme al centro ricreativo della parrocchia delle Cave in via Tartaglia. «Purtroppo sarà l’ultima volta che avrò la possibilità di invitarvi “a casa mia”», precisa don Alfonsi, «ma spero vivamente che in futuro avremo altre occasioni per incontrarci ancora».

Mattia Rossetto
mattino_logo
29 agosto 2017