Stagione 19/20 campionato serie B

Grande inizio degli U18. Superata Biella nell’esordio della seconda fase

Gli Under 18 di coach Seno si impongono nella prima partita della fase interregionale. agganciando Biella al vertice del girone. Il 23 ad Avellino il recupero della partita rimandata dai campani.

Antenore Energia Padova – Pall. Biella    79–73

Antenore Energia Virtus Padova: Cammisa, Visone 13, Antonello n.e., Tognon, Mazzonetto 2, Meneghin 5, Lomma 11, Mason n.e., Cignarella 9, Capetta, Basso 23, Pellicano 16. – All. Seno Ass. Turi

Pall. Biella: Cursio n.e., Borgialli 15, Raise L. n.e, Bertetti 12, Zini 29, Salvato n.e., Cena n.e., Blair 4, Cerri 2, Raise 3, Squizzato, Bassi 8. – All. Baroni – Ass. Acquadro

Arbitri: Nuara e Frigo

Parziali: 18-13, 19-21 (37-34), 22-20 (59-54), 20-19 (79-73)

Fallo tecnico: Cerri al 29′

Uscito per 5 falli: Mazzonetto al 35′ – Bassi al 40′ – Visone al 40′ – Zini al 40′

Percentuali:
Virtus Padova: T2 52% 25/48 – T3 25% 4/16 – TT 45% 29/64 – TL 59% 17/29
Pall. Biella: T2 50% 26/52 – T3 17% 3/18 – TT 41% 21/70 – TL 63% 12/19

“L’attesa è finita, si comincia”. Inizia la postseason per l’U18 della Virtus, che nella prima partita del girone centra un successo importante sul proprio campo. Che fosse un appuntamento sentito lo dimostrano gli spalti di Rubano, occupati per più di metà da ragazzi delle giovanili, dirigenti e genitori. A bordo campo spunta anche una figura in maglioncino dalla chioma argentea: è il Presidente Bernardi in versione Giorgio Armani sul parquet del Forum.

In avvio i padroni di casa provano subito l’allungo anche senza i punti di Basso, costringendo Biella a forzare le scelte e recuperando diversi palloni. Per alcuni minuti, poi, le trame della difesa ospite si chiudono in una zona 2-3 che preclude ai neroverdi la via del canestro: con un mini parziale di 0-5 alla fine del quarto Biella si riporta sotto (18-13).

Il secondo periodo è interlocutorio: la Virtus si scopre insolitamente fragile in difesa e subisce gli attacchi di Borgialli, dall’altra parte si affida invece a un efficace contropiede per sfuggire alla trappola della zona. A spostare gli equilibri sono le due triple di Zini negli ultimi scampoli del primo tempo, grazie alle quali Biella vince il parziale e accorcia lo svantaggio: 37-34 all’intervallo.

Al rientro in campo non manca la fiducia di poter fare il risultato, nonostante i ragazzi di Seno non abbiano, fino a questo momento, espresso la loro migliore pallacanestro e qualcuno debba ancora recuperare il ritmo partita dopo tre settimane dalla sfida di Brescia.

Una sanguinosa palla persa sul primo possesso regala subito a Biella due facili punti in contropiede. Gli ospiti sono agguerriti e la partita si rivela per quella che è, fisica, intensa, a tratti nervosa. Sul 41-42 ecco il soprasso, la Virtus trema perché la partita potrebbe scivolarle dalle mani, ma Visone rimette le cose a posto con due giocate che, per chi le ha vissute dal campo, costituiscono la vera svolta della gara a favore dei padroni di casa. Prima spara una tripla su uno scarico (sempre contro zona), poi si invola in contropiede e conquista due liberi. Basso fa il resto, mettendo a referto 12 dei 22 punti complessivi di squadra nel quarto, giusto per zittire chi pensava che per lui non fosse serata.

Gli ultimi 10’ si combattono. Biella non molla, ma nei momenti critici, in cui l’inerzia sembra poter cambiare improvvisamente, prima Lomma si inventa una penetrazione a destra e poi ancora Basso realizza con fallo: +8 a 3’ circa dalla sirena. Ah, tra l’altro, Meneghin regala due stoppate da manuale, di quelle che neanche i compagni, pur conoscendone le doti atletiche, si aspettano, soprattutto perché rientrava da un infortunio (del resto, si sa, le cure di Tony (…) fanno miracoli).

Rivedibile, infine, la gestione degli ultimi possessi, poiché nell’ultimo giro di lancette, a risultato acquisito, sarebbe stato importante mettere qualche punto in più tra sé e gli avversari in vista del ritorno. Forse è mancata un po’ di lucidità nel finale, comunque sia la Virtus può tenersi stretta la vittoria e sognare, da questa notte, da prima nel girone.

Appuntamento a settimana prossima per le cronache dal Meridione (Avellino).

Carlo Cignarella

GIRONE F – Calendario

1^ Giornata

Pall. Biella – Fortitudo Bologna    91-87

Sidigas Avellino – Antenore Energia Padova   23/04/19

2^ Giornata

Fortitudo Bologna – Sidigas Avellino   70-64

Antenore Energia Padova – Pall. Biella   79-73

GIRONE F – Classifica

2 punti = Pall. Biella, Antenore Energia Padova, Fortitudo Bologna

0 punti = Sidigas Avellino