Stagione 19/20 campionato serie B

Broetto Virtus Padova un’altra conferma: JC Canelo

Rimane anche Canelo, il volto della Broetto Virtus 2016/2017 sarà molto simile a quello della squadra che ha chiuso tra gli applausi la stagione di esordio in serie B.

La ricostruzione della coppia di golden boys che nel 2008 con l’altra Virtus, quella di Bologna, arrivò addirittura a giocare l’Eurolega ha rigenerato la Broetto ma soprattutto ha esaltato la guardia di origine domenicana Jean Carlos Canelo che ha chiuso in crescendo la stagione del ritorno in serie B, categoria dove ha dimostrato di potersi esprimere al meglio.

27-canelo_pinocchioJean Carlos ha chiuso l’annata con le migliori statistiche della sua squadra, ottenendo la valutazione più alta della Broetto (11.1 punti di media) e risultando il miglior marcatore di un gruppo dove non ci sono stelle ma tanti giocatori intercambiabili (in sei con una valutazione compresa tra gli 8 e gli 11 punti di media partita). Pur tirando con uno strepitoso 48% nel tiro da 3 (non è il migliore del girone solo perché il suo 20/42 è sotto il limite dei tentativi necessari per far parte della classifica) e con l’81% i personali (36% da due), la caratteristica dell’esterno virtussino più apprezzata da coach Friso e quella di saper attaccare il canestro dal palleggio con una imprevedibilità e una fisicità che ne esaltano il talento.Da queste penetrazioni nascono spesso passaggi smarcanti strappa applausi e le 3.2 assistenze a partita costituiscono tante opportunità offerte ai compagni di squadra.

41-canelo_indAnche per Canelo l’ottima stagione ha fruttato l’interesse delle squadre di vertice, così la sua conferma, pur non essendo mai stata messa in discussione, è da considerarsi un bel successo del mercato virtussino che sta perseguendo l’obiettivo dichiarato pochi giorni dopo gara 2 con la GSA Udine: consolidare e rinforzare il gruppo che ha terminato tra gli applausi la scorsa stagione.

Canelo si aggiunge alle conferme di Stojkov, Bonetto, Ferrara, Crosato, all’acquisto di Nobile e ai giovani Clark e Deserti che completeranno l’organico dei 12. Nel corso della prossima settimana dovrebbero venir stipulati anche gli altri fondamentali accordi.