Stagione 2021/2022 - campionato serie B

Antenore Energia, la guardia Pietro Bocconcelli è la terza riconferma neroverde

L’Antenore Energia Virtus Padova ha il piacere di annunciare il rinnovo contrattuale per la stagione 2021/22 con l’atleta Pietro Bocconcelli, guardia pesarese classe ’98 arrivato a Padova la scorsa estate. Un giocatore cresciuto nelle giovanili della VL Pesaro con cui ha fatto il debutto anche in Serie A1. Per lui poi due stagioni in B in cui è stato grande protagonista della Sangiorgese e in cui si è imposto come uno dei migliori giovani della categoria. L’ultima annata a Padova è stata caratterizzata da un grande avvio in cui è stato uno degli elementi più positivi della prima fase, poi c’è stata una flessione dovuta a infortuni (operazione per appendicite) e contagio da covid.

«Uno dei motivi che mi ha spinto a rimanere qui a Padova è stata proprio la voglia di riscattare lo sfortunato finale della scorsa stagione – sottolinea Bocconcelli -. L’anno scorso c’è stato un campionato davvero pieno di problemi ed ora ho solo tanta voglia di ritornare a giocare con attorno una ritrovata normalità, sperando che il peggio della pandemia sia passato, e ripartire alla grande. Il mio desiderio è infatti ritrovare la mentalità e la verve fisica della prima parte di campionato, appendicite e covid poi purtroppo mi hanno tenuto un mese fuori: fisicamente infatti c’è stato un crollo e questo ha condizionato il mio rendimento».

Nel frattempo questa estate nell’Antenore Energia c’è stato l’avvicendamento tra coach Daniele Rubini e Riccardo De Nicolao: «La promozione di coach De Nicolao è stato un altro dei motivi che mi ha spinto a rimanere perché con lui si era già creato un bel rapporto l’anno scorso e quando ci siamo sentiti mi ha fatto capire che mi voleva fortemente nel roster. Ricordo poi la seconda settimana di campionato quando Rubini era rimasto colpito dal covid: lui ha saputo gestire in modo perfetto le cose vincendo contro Cividale, credo infatti che sia già tagliato per questo ruolo da capo allenatore e che abbia grandi potenzialità».

Una stagione, la prossima, che sarà molto importante per Bocconcelli e per la Virtus. «Dovremo provare a fare quello che non siamo riusciti ad ottenere l’anno scorso: centrare i playoff deve essere il nostro obiettivo e poi una volta lì provare a giocarcela con tutti. Per fare questo sarà importante il contributo dei reduci dell’anno scorso con la loro voglia di riscatto, ma fondamentale sarà anche l’apporto dei nuovi arrivati con cui speriamo si possa creare subito la giusta amalgama. A livello personale invece voglio raggiungere quella crescita a livello tecnico e fisico che la stagione scorsa ho ottenuto solo a metà, e in questo sono super determinato e pronto a tutto per raggiungerlo» .